Powered by WP Bannerize

Motospia

Buoni mobilità: incentivo alla rottamazione dei due tempi per andare in autobus o bicicletta. ANCMA non dice nulla?

buoni mobilità

Fra le indiscrezioni sul decreto legge che sarebbe allo studio e che dovrebbe essere presentato domani nel consiglio dei ministri, anche la voce sui buoni mobilità da 500 euro per chi rottama moto e scooter euro 2 e 3 a due tempi. Ma i soldi possono essere usati solo per abbonamenti ai trasporti pubblici o per comprare bici (anche ad assistenza elettrica). E perché non un nuovo scooter o moto Euro 4 o Euro 5? Possibile che nessuno al governo sappia che una moto o uno scooter, anche a motore a combustione interna, Euro 4 o Euro 5 inquina in modo infinitesimale e decongestiona il traffico come nessun mezzo pubblico sa fare?

Domani è atteso nel Consiglio dei Ministri il varo del provvedimento sui cosidetti “bonus green”. Fra le altre cose allo studio, la parte che ci riguarda da vicino è quella relativa ai ventilati bonus che il governo vorrebbe riconoscere nel settore mobilità. Secondo le indiscrezioni che si rincorrono in queste ore, il governo starebbe per varare un “bonus rottamazione”, ma non nel senso che abbiamo conosciuto finora. Cioè rottami un mezzo vecchio per uno nuovo. No, questa volta vorrebbero farci rottamare le vecchie moto e scooter, ma senza dare l’incentivo per l’acquisto di un mezzo simile ma più ecologico. Una scelta che sicuramente penalizza i produttori di moto. Possibile che nel governo nessuno sia a conoscenza che una moto Euro 4 o Euro 5 inquina praticamente zero rispetto a qualsiasi altro mezzo e in più ha il vantaggio di decongestionare il traffico?

Fatto sta che nel provvedimento, atteso domani in Consiglio dei Ministri, verrà  confermato il buono mobilità di 1.500 Euro per la rottamazione delle auto Euro 3 e viene introdotto anche quello da 500 Euro per i motocicli Euro 2 e 3 a due tempi. Questo “buono mobilità” si potrà utilizzare per l’acquisto di un abbonamento al trasporto pubblico. Una misura per cui vengono messi a disposizione 255 milioni di euro.

buoni mobilità

Il buono potrà essere utilizzato da subito ed entro i prossimi tre anni. E potrà essere usato anche per l’acquisto di biciclette normali o a pedalata assistita. L’agevolazione è riservata ai residenti nelle città interessate da procedura di infrazione comunitaria per ridurre le emissioni CO2. Il decreto destina anche 40 milioni la creazione, il prolungamento e ammodernamento di corsie preferenziali per il trasporto pubblico locale.

 

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!