Powered by WP Bannerize

Motospia

Suzuki GIXXER 250 e GIXXER 250 SF. Le vedremo in Italia?

Durante la 46esima edizione del Tokyo Motor Show, Suzuki ha presentato diverse novità sia nel settore quattroruote quanto nelle moto.

Il motto che lega tutti i settori commerciali della casa giapponese è

Excitement for you, excitement for everyone

Con queste parole stampate nelle menti dello staff, Suzuki festeggia i suoi primi 100 anni e si prepara a vivere gli anni a venire con lo stesso entusiasmo, senza dimenticare il passato e gli sforzi fatti per arrivare ad oggi.

La presenza moto nello stand Suzuki annovera otto moto: la GSX-RR da MotoGP, la nuova Katana, l’apprezzatissima GSX-R1000R, la special di serie SV650X e la piccola V-Strom 250. La vera novità è costituita da due modelli, la Gixxer SF250 e la Gixxer 250.

Gixxer SF250: design attuale e sotto le carene tanta sostanza

La sportiva Gixxer SF250 è il nuovo modello entry level per le sportive della casa di Hamamatsu. Equipaggia un motore monocilindrico a 4 tempi, con distibuzione a 4 valvole, raffreddato ad olio, come sulla GSX-R 750 del 1984.
Più leggera di 20 kg e con valori di coppia di potenza e coppia superiori alla nostrana GSX250R, la nuova Gixxer SF250 potrebbe essere la naturale evoluzione di un modello che non ha saputo dire la sua sul mercato italiano. Attualmente, il confronto con le altre moto piccole delle altre case (Yamaha R3, Kawasaki Ninja 400 e Honda CBR500) è infattibile.

Gixxer 250: la moto che manca nel nostro mercato?

La naked Gixxer 250 invece rappresenterebbe una new entry per il nostro mercato. Le sue dirette concorrenti fanno dello stile (Honda CB300R) e della ciclistica aggressiva (KTM R390) i loro punti di forza; attualmente, nel nostro mercato manca un mezzo dotato di meccanica semplice, design attuale, posizione di guida comoda ed adatta alla stragrande maggioranza degli utenti.

Le vedremo in EICMA? Secondo noi, c’è un’altissima possibilità di poterle toccare e giudicare con mano. Suzuki ci ha abituato a moto solide, concrete e non eccessivamente tecnologiche. Vedremo se ha trasmesso questi valori anche alle due piccole nuove moto.

 

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!