Motospia

Nuovo Piaggio Medley già disponibile

piaggio medley

In vendita il nuovo scooter Piaggio presentato a novembre al Salone di Milano. Ha i nuovi motori della serie i-get 125 e 150 e una notevole capacità di carico. E per chi vuole di più c’è la versione S dal look sportivo e con sistema di connettività Piaggio MIA di serie.

piaggio medley

Piaggio Medley è uno scooter che nei piani della Casa di Potendera deve  combinare  l’agilità di un veicolo metropolitano alla dinamicità di una ruota alta e alla comodità e capacità di carico un grande scooter GT. Insomma, deve essere l’anello di congiunzione ideale per una mobilità a 360°. Ora è in arrivo dai concessionari la nuova versione presentata ad EICMA 2019.

Il frontale del Medley è stato totalmente ridisegnato, così come il manubrio, che accoglie il nuovo proiettore anteriore full LED e un’inedita strumentazione LCD digitale.

Sul nuovo Piaggio Medley debutta inoltre l’ultima evoluzione della famiglia di motori Piaggio i-get, nelle cilindrate 125 e 150. Entrambi sono raffreddati a liquido, con distribuzione a 4 valvole e iniezione elettronica. Erogano rispettivamente 11 e 12,1 kW, risultando tra i più potenti della categoria.

Connettività completa con la versione “S”.

Piaggio Medley si evolve anche sul fronte della connettività, introducendo per la prima volta questo contenuto nel segmento degli scooter medi a ruota alta: attraverso il sistema Piaggio MIA (proposto di serie sulla versione S) è possibile collegare il proprio smartphone al veicolo via Bluetooth e gestire le telefonate, i comandi vocali e la musica tramite la strumentazione e i comandi al manubrio.

piaggio medley

Dotato di serie della funzione “Start & Stop”, che, gestendo lo spegnimento del motore durante le soste, contribuisce al contenimento dei consumi e delle emissioni. Il nuovo Medley ha anche l’ABS a due canali.

La nuova sella presenta un disegno più filante e una ergonomia ottimizzata per pilota e passeggero, il quale beneficia anche di nuove pedane a scomparsa che risultano più agevoli da estrarre e sono dotate di inserto in gomma che ha la doppia funzione di smorzare le vibrazioni e limitare lo scivolamento del piede. La sella è dotata di apertura elettrica, comandata da un comodo pulsante sul manubrio; una molla di ritegno la mantiene aperta per evitare chiusure accidentali.

Il grande vano di carico sottosella dalla capacità di ben 36 litri, in grado di accogliere due caschi integrali, davvero eccellente per un ruota alta.

Motori: l’ultima evoluzione della famiglia Piaggio i-get.

Sul nuovo Piaggio Medley fa il proprio debutto la più recente evoluzione della famiglia di motori denominata i-get, declinata nelle cilindrate 125 e 150. Sono dotati di iniezione elettronica, distribuzione a quattro valvole e raffreddamento a liquido.

Del lavoro di ottimizzazione di ogni componente beneficia il dato complessivo di consumo carburante. La percorrenza su ciclo WMTC è pari a 41,5 km/l per il Medley 125 e 41 km/l per il Medley 150.

Nella ciclistica spicca la nuova gomma posteriore più larga.

 La struttura portante di Piaggio Medley si basa su un telaio del tipo “monoculla bassa” realizzato in tubi di acciaio, con rinforzi tubolari e in lamiera di acciaio.

L’avantreno è caratterizzato da una forcella con steli da 33 mm di diametro, mentre al posteriore lavora una coppia di ammortizzatori a doppio effetto e molle elicoidali con precarico regolabile su 5 posizioni. Nuovo il pneumatico posteriore più largo (120/70-14”).

 Il nuovo Piaggio Medley è disponibile in due differenti allestimenti: Medley e Medley S, quest’ultimo caratterizzato da finiture più sportive. Come ad esempio le molle degli ammortizzatori verniciate in rosso, tonalità che compare anche sulle cuciture della sella e su altri particolari come la cornice della “cravatta” sullo scudo. Di serie sono presenti anche il disco freno anteriore e posteriore con profilo a margherita e pinze color oro, e il sistema di connettività Piaggio MIA. Medley S propone di serie anche la funzione “bike finder” attivabile da remoto. Il bike finder attiva il lampeggio degli indicatori di direzione per individuare facilmente il proprio veicolo nei parcheggi più affollati.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!