Motospia

Kawasaki sta pensando ad una Ninja 700 bicilindrica Potrebbe essere una evoluzione dell’attuale Ninja 650

ninja 700

L’arrivo sul mercato dell’Aprilia RS 660 ha mostrato a tutti la strada da seguire per ravvivare il segmento delle supersport. Dopo la conferma dell’arrivo di una Yamaha R7 nel 2022, giungono voci di un interessamento pure da parte di Kawasaki, che potrebbe evolvere presto la Ninja 650 in Ninja 700.

Aprilia ha smosso le acque nel segmento delle Supersport con la sua RS 660. E ora i giapponesi le corrono dietro, anche se, in realtà, il loro modello di business è diverso. Aprilia punta su prestazioni, equipaggiamento, dotazione e prezzo da prima della classe. I giapponesi punteranno invece più che altro sul prezzo basso per farsi largo nel mercato. Abbiamo scritto poco tempo fa del probabile arrivo di una Yamaha R7 equipaggiato con il motore bicilindrico CP2 della MT-07. E a tal proposito ormai si nutrono pochi dubbi sull’arrivo di questo modello nel 2022. Ora sta prendendo corpo una “voce” che vuole anche la Kawasaki orientata a seguirne le orme, con una Ninja 700.

Ninja 700
La Ninja 650.

 

La Casa di Akashi, a dire il vero, ha già in listino un modello in questo segmento. La Ninja 650 con il motore bicilindrico da 68 CV che costa 8.000 Euro. Si dice che i tecnici Kawasaki stiano lavorando per far crescere la cilindrata fin quasi a 700 cm3 e, probabilmente, per aggiungere qualche cavallo in più. Niente di così difficile da realizzare, visto che anche dal punto di vista estetico la Ninja 650 è già una sportiva/stradale dal discreto appeal. Anche per la futura Ninja 700 si parla di un possibile esordio nel 2022.

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!