Motospia

Benelli 502C, in vendita l’ennesima copia in salsa cinese

benelli 502c

Arriva in questi giorni presso i concessionari Benelli la 502C, la mini cruiser del noto marchio pesarese (ma ormai la possiamo definire una Casa cinese con un impianto di assemblaggio a Pesaro). Come altri modelli recenti della Benelli (vedi ad esempio la TRK 502) la 502C è una copia in media cilindrata  di un modello di successo di altri marchi.Nel caso della TRK si copia senza pudore la BMW R 1250 GS, e per la 502C il riferimento è senza dubbio la Ducati Diavel. Pezzo forte è il prezzo: 5.990  Euro!

la nuova Benelli 502C, presentata lo scorso inverno, è ora disponibile presso la rete dei concessionari Benelli. la 502C è la urban-cruiser della gamma della Casa del Leoncino. Una moto dal design moderno evidentemente ispirata alla Ducati Diavel. Si propone per qui motociclisti che vogliono distinguersi in città senza spendere una fortuna. 

Come vuole la tradizione custom, la 502C è caratterizzata da manubrio largo, pedane avanzate, sella comoda e spaziosa e ad una ridotta altezza da terra (750 mm). Unico slancio tecnico/estetico con un minimo di personalità è il gruppo ottico anteriore a led. 

Il motore della Benelli 502C è lo stesso bicilindrico quattro tempi delle altre 502.

La 502C condivide con altri modelli della gamma (Leoncino e TRK) il ben noto motore bicilindrico in linea, quattro tempi, raffreddato a liquido, 4 valvole per cilindro e doppio albero a camme in testa. La potenza massima è di 47,6 CV (35 kW) a 8.500 giri/min. La coppia massima è di 45 Nm (3,6 kgm) a 5.000 giri/min.  La frizione è multidisco in bagno d’olio, il cambio a 6 velocità, l’iniezione elettronica con doppio corpo farfallato di 37 mm di diametro.

Il telaio è costituito da un traliccio in tubi con piastre in acciaio. È abbinato all’anteriore ad una forcella upside-down con steli da 41 mm Ø, con un’escursione di 125 mm. E al posteriore ad un forcellone oscillante con monoammortizzatore centrale regolabile nel precarico molla, con una escursione di 50 mm.

L’impianto frenante offre all’avantreno un doppio disco semiflottante di 260 mm di diametro. Al retrotreno c’è un disco di 240 mm di diametro. Le pinze sono a 4 pistoncini davanti e a singolo pistoncino dietro. I cerchi, in lega di alluminio, da 17” montano pneumatici di 120/70-R17” e 160/60-R17”. Due le colorazioni disponibili: nero e rosso Il prezzo è di 5.990 Euro Franco Concessionario.

Comprala se…

  • Ti piace la Diavel ma non vuoi spendere una fortuna.
  • Ti accontenti del look e non pensi alle prestazioni.

Non comprarla se…

  • Vuoi essere originale.
  • Oltre al look cerchi praticità e funzionalità.

© 2019, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!