Motospia

Yamaha senza moto da vendere a causa del Covid La pandemia ha interrotto la catena dei rifornimenti

Yamaha

Avevamo già intuito mesi fa che fra i danni provocati dal Covid ci sarebbero stati ritardi nelle consegne dei nuovi modelli. Ed ecco la prima vittima: Yamaha esce allo scoperto e chiede scusa ai clienti. Intanto fa provare le Niken Euro 4. Hai visto mai che qualcuno possa convincersi a comprarla in mancanza di altro…

Come avevo già previsto un paio di mesi fa, i danni provocati dalla pandemia non si sono limitati alle chiusure della scorsa primavera. Tutta la catena dei rifornimenti, materie prime e fornitori, si è spezzata in più punti. Le mancate consegne ai concessionari di questo inverno erano il primo segnale. Poi sono arrivate le notizie sui mancati rifornimenti dei componenti elettronici (che i produttori stanno dirottando verso mercati più redditizi). Ed ora Yamaha esce (per prima, ma non sarà l’unica) allo scoperto e per bocca del presidente e CEO di Yamaha Europa chiede scusa a tutti i clienti in attesa e dichiara che purtroppo, anche a causa del blocco del Canale di Suez causato dalla Ever Given, i ritardi nelle consegne dei nuovi modelli sono inevitabili. Il messaggio a concessionari e utenti è: “Abbiate pazienza, non possiamo fare nulla di più di ciò che stiamo facendo”. 

Nel frattempo nel listino del colosso del mercato mondiale continuano ad esserci tanti modelli Euro 4. 

Sia fra gli scooter che nelle moto, Yamaha ha ancora da vendere tanti modelli che fra pochi mesi non saranno più immatricolabili. Una situazione che vivono anche altri costruttori, certo, ma in Casa Yamaha i “fondi di magazzino” sembrano davvero tanti. A listino si contano ad oggi 30 modelli Euro 4 su 58 in totale.

E non è un caso che l’8 maggio prenderà il via l’ennesimo Niken Tour. La ben poco richiesta tre ruote Yamaha verrà fatta provare anche in versione GT. Ma sono anche queste tutte rigorosamente Euro 4. Forse Yamaha spera di riuscire finalmente a venderne qualche pezzo visto che non arrivano le novità.

 

Yamaha

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!