Motospia

Triplete Honda nel mercato moto 2019 in Italia

triplete honda

Nel 2019 la Honda ha piazzato un suo mezzo ogni 4 immatricolazioni in Italia (23,7%). Uno su tre fra gli scooter, e uno su 7 fra le moto, dove ha vinto con la gamma, non con un singolo modello. Insomma, un “triplete”.

Guardando i dati del mercato moto 2019 in Italia, non si può non notare il triplete messo a segno dalla Honda: prima fra gli scooter, prima fra le moto, e prima assoluta come totale vendite. Non c’è dubbio che i concessionari Honda abbiano potuto festeggiare bene la fine dell’anno, augurandosi che il prossimo sia almeno pari a quello appena concluso.

Come avevamo già sottolineato mese per mese riportando i dati del venduto, il dominio della Casa di Tokyo nel settore degli scooter è ormai incontrastato da anni. I suoi “magnifici tre”, cioè gli SH 125, 150 e 300, hanno monopolizzato il podio. E in più anche l’X-ADV 750 sta scalando posizioni. Ora lo “scooter-SUV” di Honda è ufficialmente il maxi scooter più venduto. Con questi “campioni” in listino, che insieme agli altri hanno raggiunto le 41.696 immatricolazioni, non c’è da meravigliarsi se praticamente uno scooter su tre (31,4% del totale) immatricolato in Italia nel 2019 sia marcato Honda. 

triplete honda
Honda SH 300.

La Honda conferma anche la sua leadership del mercato totale (immatricolazioni moto e scooter). Quest’anno ha totalizzato 54.839 veicoli, il 23,7% del totale. Quasi una immatricolazione su quattro è targata Honda, quindi.

La novità della stagione appena conclusa è che Honda ha riconquistato la leadership anche nel comparto moto. Il totale della sue immatricolazioni moto arriva infatti a 13.143 pezzi, il ché, appunto, vale il primo posto fra i brand. Anche se non ha in listino la moto più venduta in assoluto, la Honda ha “vinto” con l’ampiezza della gamma.  

triplete honda
Nuova Honda Africa Twin.

E c’è da attendersi un 2020 altrettanto positivo, visto che sono in arrivo tre novità molto importanti: la nuova gamma SH e la nuova Africa Twin sono attese a “numeri” importanti. La nuova CBR1000RR-R invece probabilmente non sarà importante per i numeri (le supersportive si vendono ormai con il contagocce) ma farà sicuramente “morale” per i concessionari Honda. Insomma… Altro “triplete” in vista?

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!