Motospia

Suzuki RM-Z 2021 programmabili via wifi con l’MX-Tuner 2.0 Sia la RM-Z 250 che la RM-Z 450 hanno questa funzionalità

RM-Z 2021

La novità più importante per il 2021 delle nuove Suzuki RM-Z da cross è la possibilità di modificare la mappatura del motore tramite una comoda app.

Per il 2021, sia la RM-Z 250 che la RM-Z 450 sono dotati di funzionalità di programmazione wifi  tramite il Suzuki MX-Tuner 2.0, sviluppato dagli ingegneri Suzuki con Athena.

rm-Z 2021

Di serie con ogni nuovo modello 2021 RM-Z acquistato, sarà infatti fornito il sintonizzatore plug and play che consente ai clienti di modificare la mappatura del motore tramite l’intuitiva app WiGET per smartphone, disponibile per dispositivi iOS e Android.

L’app WiGET viene fornita con diverse mappe preinstallate per una facile messa a punto per diversi stili di guida e condizioni della pista.

In pochi minuti l’erogazione della potenza può essere modificata da una erogazione più morbida per superfici dure o compatte alla massima potenza per piste morbide e argillose e anche per avere una migliroe guida in uscita dalle curve.

Per il tuner più esperto, inoltre, le possibilità di intervento sono praticamente infinite. Si possono creare mappe completamente personalizzate con impostazioni specifiche per 36 punti di fasatura dell’accensione e 36 punti di erogazione dell’iniezione di carburante.

Le quattro mappe pre-programmate sono la Aggressive, la Smooth, la Richer e la Leaner.

Anche tenere i registri della manutenzione è un gioco da ragazzi. Si può infatti selezionare la scheda di servizio per visualizzare la lettura del contaore. O anche aggiungere un registro di manutenzione per tenere nota di quando un particolare lavoro è stato fatto sulla moto. Ad esempio il completamento di un cambio dell’olio.

rm-z 2021

Tramite la sezione monitor dell’app si possono visualizzare le funzioni del motore RM-Z in tempo reale. Si possono vedere i giri motore, la posizione dell’acceleratore e del cambio, quale mappa è installata, la tensione del sistema e altro ancora.

I piloti possono condividere le loro migliori impostazioni per le prestazioni con gli altri motociclisti RM-Z direttamente tramite l’app MX-Tuner 2.0.

La gamma 2021 RM-Z vanta anche una nuova veste grafica. Inoltre ha  cerchi Dirtstar anodizzati neri, dischi anteriori wave da 270 mm e manubri Renthal Fatbar in alluminio di serie.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!