Motospia

LS2 Funny alla prova su strada Non sono molte le aziende che propongono caschi per bambini, tra queste la cinese LS2 che negli ultimi anni si è saputa creare uno spazio importante nel mercato globale

La Fengxing nasce in Cina nel 1990. Dopo 17 anni di produzione per altri marchi, si lancia sul mercato nel 2007 con un brand tutto nuovo: LS2. Oggi, la casa è tra i big del settore e la sua caratteristica principale è la gamma, che va da caschetti super economici ad integrali top, omologati anche per la MotoGP. Non mancano i caschi per bambini ed il più interessante è un jet chiamato Funny, che abbiamo testato per voi, anzi per i vostri (ed i nostri) figli.

HB4116

La parte dell’occhio

LS2 Funny LS è un casco allegro e colorato, con grafiche complesse e raffinate, ma c’è di più: rispetto ai caschetti pupazzosi, rosa o azzurri, il tema graffiti art è una furbata, che rende il casco unisex ed allarga il range di pubblico dall’ultimo anno di asilo, fino ai ragazzini delle medie. Utile per chi ha figli maschi e femmine, di età diverse. Nei caschi di fascia bassa, l’interno del casco è un’occasione di risparmio, ma la fodera in mimetico – rete del Funny, dimostra il lavoro della casa sui dettagli.

HB4116

La tecnologia

La calotta del casco è in policarbonato, un materiale diffusissimo che unisce sicurezza ed economia. Il peso di 835 grammi (per una taglia L, che corrisponde al diametro di 51-52cm), non dovrebbe sforzare troppo la cervicale di un bambino, sulle normali distanze cittadine. La visiera lunga non è fashion come quella dei caschi stile elicotterista, ma ripara meglio dal vento, dal freddo e dai moscerini negli occhi. L’interno non è sfoderabile, un piccolo problema se i vostri figli tornano sudati dallo sport o hanno casi di pediculosi a scuola, purtroppo un problema ancora comune. I guanciali sono estraibili, per adattare la calzata.

Sulla testa

La calzata del LS2 Funny è ampia e comoda, gli interni sagomati correttamente, anche se sappiamo che il casco prende presto la forma della testa. Gli incavi ampi e ben sagomati, evitano che le orecchie si pieghino dolorosamente. La fibbietta micrometrica è “da grandi”, ma si manovra bene anche con le manine. Forse un rivestimento morbido del cinturino ci sarebbe stato bene, ma è un dettaglio da mamma iperprotettiva.

HB4116

Sulla strada

Con la lunga visiera abbassata, l’LS2 Funny si chiude come un casco integrale, ma grazie all’ampia visibilità, il comfort di marcia è sicuramente superiore. Anche le orecchie sono protette da spifferi, pericolosi per i più piccoli. Per un tragitto a prova di capricci, un buon casco junior deve contare su una ventilazione particolarmente efficace. La posizione del piccolo passeggero, sempre seduto dietro un adulto, limita il flusso dell’aria ed il fastidio per il bambino, si traduce in un fastidioso prurito alla testa. Con due due prese d’aria anteriori e due estrattori posteriori, il Funny dovrebbe limitare i disagi per i baby passeggeri.

In conclusione

L’epidemia da Coronavirus ha cambiato la nostra visione della mobilità. Tanti papà sono passati alle due ruote e quando le scuole riprenderanno le lezioni in presenza, portare i bambini a scuola con la moto o lo scooter, sarà il nuovo incarico per di papà. Il piccolo casco jet, dedicato ai motociclisti di domani della LS2, è un progetto raffinato e riuscito, con la sola mancanza dell’interno sfoderabile. Il prezzo del LS2 Funny va dai 69€ dei modelli in tinta unita, ai 79€ di quello con le grafiche. Non pochissimo, ma proporzionato alle qualità del casco ed al livello di sicurezza che offre.

HB4116

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!