Powered by WP Bannerize

Motospia

Krummenacher rompe con il team MV Reparto Corse Gravi “inadempienze” e problemi tecnici alla base della rottura secondo il pilota svizzero

krummenacher

Randy Krummenacher, fresco campione del mondo della Supersport 600, ha deciso di lasciare il team MV Reparto Corse nel quale era entrato quest’anno con l’intento di bissare il titolo mondiale di categoria. 

Il matrimonio fra il campione del Mondo Randy Krummenacher e il team MV Reparto Corse è durato una sola gara. Quella di Phillip Island dello scorso febbraio. Nel comunicato emesso dal pilota per spiegare la sua decisione, si parla di gravi inadempienze e di problemi tecnici non risolti che potrebbero minarne la sua reputazione e la sua integrità fisica. 

Questo il comunicato di Krummenacher.

«Questa non è una situazione spiacevole e non ho mai voluto nulla di tutto ciò. L’obiettivo era ancora una volta lottare per il titolo mondiale, ma sfortunatamente le basi necessarie per andare avanti con il progetto con MV Agusta Reparto Corse non ci sono. Ho dovuto prendere questa decisione per preservare la mia integrità morale e professionale. Nonché la mia sicurezza. Durante la mia carriera, ho sempre cercato di fare la cosa giusta, dando il massimo in qualsiasi situazione, anche la più impegnativa. Ma questa volta c’era solo una decisione che potevo prendere. Non posso dire altro sui miei motivi in ​​questo momento, ma ulteriori dettagli saranno comunicati a tempo debito». 

krummenacher

Insomma, lo svizzero ci è andato giù pesante nello spiegare la sua decisione. Tanto pesante e tanto inatteso che ieri MV Agusta ha dovuto emettere a sua volta un comunicato per spiegare che la Casa non ha nulla a che vedere con MV Reaprto Corse. 

Questo il comunicato di MV Agusta.

«MV Agusta Motor S.p.A. non era a conoscenza della decisione del pilota Randy Krummenacher di recedere dal contratto con MVRC S.r.l. dopo aver gareggiato solo nella prima gara del campionato mondiale Supersport 2020. Resta inteso che questa decisione è stata una sorpresa totale per MV Agusta Motor S.p.A., che ne è venuta a conoscenza attraverso i media. MV Agusta Motor S.p.A. sottolinea che MVRC S.r.l. è una società completamente indipendente che partecipa al campionato mondiale Supersport come una squadra esterna privata. Questa decisione apparentemente improvvisa da parte del pilota è stata completamente inaspettata in quanto la società non aveva ricevuto alcun segnale di avvertimento in merito a una possibile situazione controversa né da parte di Krummenacher né dal team MVRC. 

«A seguito dei risultati molto incoraggianti ottenuti durante la prima gara del Campionato mondiale Supersport 2020 a Phillip Island, con una posizione in prima fila sulla griglia di partenza della gara, nonché un secondo posto finale di Raffaele De Rosa in gara, MV Agusta è pienamente soddisfatta delle prestazioni e della competitività della moto F3 Supersport. Fin dalla sua nascita, il progetto F3 Supersport ha portato MV Agusta a numerosi titoli di vice campione del mondo e numerose vittorie in gara e podi».

«A causa del fatto che MV Agusta Motor S.p.A.non ha alcun rapporto contrattuale diretto con il pilota, avvieremo un’indagine completa in merito a questa questione e ci riserveremo ogni diritto di intraprendere tutte le azioni legali appropriate per proteggere l’immagine e la reputazione del nostro marchio».

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!

... See my blog ...
/* ]]> */