Powered by WP Bannerize

Motospia

Hyper Scrambler Untitled Motorcycles

hyper Scrambler

Chi usa o conosce bene la Ducati Scrambler farebbe fatica a pensare come possa essere alleggerita di 40 kg. Quella moto, nella versione di serie, fa già credere di essere quanto più minimalista ed essenziale sia possibile. Per per Untitled Motorcycles non era abbastanza. Ecco la loro visione, che si chiama Hyper Scrambler e pesa 147 kg.

hyper scrambler

Togliere circa 40 kg da una Ducati Scrambler del 2015 e trasformarla in una Hyper Scrambler agilissima, leggerissima e modernissima da 147 kg. Questo l’obiettivo di Untitled Motorcycles, azienda di elaborazione con sede a Londra e San Francisco, di cui vi abbiamo già mostrato altre realizzazioni.Lavorando su tutti i componenti, la sede di San Francisco, guidata da Hugo Eccles ha ridotto del 20% il peso della moto originale e aggiunto componentistica di maggiore qualità e dalle migliori prestazioni. 

Hyper scrambler

Per iniziare, il telaio originale è stato rimosso ed iè stato realizzato un telaio ausiliario personalizzato con due fanali LED integrati nel tubo posteriore e nuovi supporti per la sella. Il forcellone è quello di una Ducati Monster S2R ed è stato installato con un nuovo monoammortizzatore Öhlins. Anche le ruote da 17 pollici arrivano da una Monster. La forcella è una Showa Big Piston anodizzata. I freni a disco sono EBC con pinze Brembo e tubazioni in acciaio intrecciate. Questa riprogettazione ha trasformato la moto da una Scrambler in una streetfighter molto aggressiva, da qui forse il nome di Hyper Scrambler. 

È stato realizzato un mini serbatoio personalizzato che ospita la pompa del carburante originale e soltanto 4 litri di carburante. Il ché permette una autonomia di circa 150 km. L’alloggiamento dei faro LED è in alluminio spazzolato e lucidato. In alluminio è anche la vasca che contiene lo scarcio QD Ex-Box che è stato modificato per allinearsi perfettamente. 

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!

... See my blog ...
/* ]]> */