Powered by WP Bannerize

Motospia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera ricevuta da un amico, un motociclista vero, un appassionato che come tutti noi vive questo periodo di lockdown con la fiducia che da sempre ci contraddistingue, presto torneremo a percorrere le nostre strade, presto torneremo a vivere appieno la nostra passione

Una considerazione, su cui mi auguro che l’avvocato Copioli rifletta: in Italia ci sono 7/8 milioni di veicoli a due ruote, e solo qualche decina di migliaia di soci della sua federazione.

Sono pochi… Presidente

 

FMI SVEGLIATI

Spinea 2 maggio 2020

Caro Matteo o Gentile direttore buongiorno

Come stai ? sei ancora blindato pure tu ? Ti scrivo per esprimerti i miei pensieri sulla FMI
Io, dopo avermi fatto 3 mesi di malattia per un intervento all’ernia addominale, adesso sono fermo da 2 mesi per il corona virus, e qui mi scatta l’incazzatura perchè il bollo l’abbiamo pagato da febbraio e l’assicurazione pure, ma non possiamo uscire in moto per motivi di sicurezza, quindi visto che nessuno dei proposti muove un dito oggi mi sono incazzato e adesso te lo spiego .

Mi chiamo Claudio Callegaro e sono Motociclista da 36 anni.

Claudio Callegaro, il nostro lettore che con la sua lettera offre alla FMI una via per redimersi dal letargo in cui versa. Spunti che se il Presidente Copioli avesse il coraggio di far suoi riporterebbero molti motociclisti in seno alla Federazione….

Oggi ascoltando il TG5 ho sentito la protesta del presidente della Assonautica che con tono marcato si rivolgeva
al sig. Conte (presidente del Consiglio) perché riaprissero le darsene e fare in modo che il mondo della nautica iniziasse la stagione.  Parole sante fatte da chi rappresenta una categoria e si vede che ci tiene.

Bene. e a tal proposito volevo ricordare che anche noi MOTOCICLISTI detti anche MOTOTURISTI siamo una bella categoria, con noi lavorano alberghi, campeggi, pasticcerie , ristoranti, trattorie, benzinai, gommisti, meccanici che ci fanno i tagliandi, qualche volta pure i carri attrezzi e carrozzerie. Ma lavorano anche negozi di abbigliamento specializzato, concessionarie,  accessori moto, assicurazioni e ci guadagna pure il governo perché paghiamo fior di soldini di bollo detto anche tassa di circolazione . Io sono uno di quelli che al 1° febbraio é andato in posta ed ha pagato il bollo di 2 moto.

Di una moto pago l’assicurazione 12 mesi l’anno, perché se c’é una bella giornata anche a dicembre si può andare a fare un giro e come me lo sa quanti utenti ci sono che usano la moto tutto l’anno ? (Mi piacerebbe che la Vostra rivista ne facesse un censimento… )

Bene l’ultima uscita l’ho fatta il primo marzo, poi é arrivato il fermo causa corona virus e siamo ancora fermi,

AVESSI mai sentito il presidente della FMI fare una protesta e alzare la voce nei confronti del governo o delle assicurazioni, che so, magari fare richiesta che visto il FERMO FORZATO delle moto le assicurazioni ci diano un bonus di 2 mesi, oppure visto che abbiamo pagato tutto il bollo 2020, e non una parte, ci diano 4 mesi gratis il prossimo anno.

E poi apro le riviste specializzate e vedo il presidente FMI, un bel signore distinto sorridente accerchiato da signorine o su FB per fare campagne di tesseramento, ma a fare gli interessi dei motociclisti non se ne parla, ma ca… inizia a farti sentire sui media, a promuovere manifestazioni o sfilate di protesta a 10km/H. In poche parole inizia a fare gli interessi di chi ti paga la tessera, fatti sentire e magari il prossimo anno fai 1000 tessere in più.

fmi
Copioli, Presidente FMI eletto con i voti degli appassionati di off road. Da lui ci si aspetta molto di più di campagne facebook….

Mi scusi Direttore se alzo la voce ma, nel 1985 si pagava una “pipa di tabacco” di bollo moto, purtroppo c’é stato un brutto terremoto e il governo del momento ha pensato di farci  pagare una tassa in più per fare cassa, per aiutare i terremotati, UNA TANTUM e come spesso succede quando ci sono i politici di mezzo i significati delle parole vengono travisati.. Io ero appena entrato in un moto club della mia zona, arrivata questa notizia ho sentito subito puzza di bruciato, ebbene quella tassa che doveva essere per una volta è RIMASTA PER SEMPRE .

E la FMI a cui pagavo la tessera (sono stato socio FMI per 18 anni) non ha fatto un beato c..zo. Io ci credevo alla Federazione, ero uno attivo all’interno del gruppo e invece era solo politica, era solo caccia alla poltrona.
Ogni anno FMI ci aumentava il prezzo della tessera per non darci in cambio NULLA. Solo la cena col delegato Provinciale , la cena col delegato Regionale…. E non mi si venga a parlare del soccorso stradale o del viaggio spesato di un parente in caso di ricovero all’estero che sono cose che abbiamo tutti nel contratto della nostra assicurazione .

E non parliamo di AUTOSTRADE, perchè la battaglia per le autostrade l’ha aperta il COORDINAMENTO MOTOCICLISTI che a quel tempo era una spina nel fianco per la FMI. Ancora adesso per le AUTOSTRADE Noi Motociclisti siamo come limoni da spremere, ma vi rendete conto che una moto 650cc con 70CV, 2 ruote
paga tanto quanto una Lamborghini da 640CV 4 ruote che va a 340km/H.

E la FMI, la Federazione Motociclistica zitta, fa solo belle foto per la campagna di tesseramento.

Adesso sono 19 anni che non sono più tesserato, perché  pagare un balzello per non aver nessuno che faccia i miei interessi? …. non fa per me e per molti altri come me. Oggi abbiamo creato un bel gruppo di MotoTuristi e con il costo della tessera ci facciamo una bellissima gita di 600km. Oppure se scalo il costo della tessera dal costo del premio annuo dell’assicurazione pago un prezzo molto ragionevole, ma almeno non mantengo poltrone di nessun colore .

Distinti saluti Claudio Callegaro

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!

... See my blog ...
/* ]]> */