Powered by WP Bannerize

Motospia

ANLAS TOURNÉE: NATI PER LE MOTO, PERFETTI PER GLI SCOOTER

Tournée Anlas. In città mi muovo con un vecchio Italjet Millenium, un GT compatto dalle ruote basse fatto a Bologna che ha ispirato molte delle produzioni asiatiche, sottosella spazioso, motore Minarelli molto affidabile, telaio sufficientemente rigido. Le sospensioni un disastro, ma in un centro città come quello di Milano dove si ostinano a tenere (senza manutenere) il pavè qualsiasi sospensione fatica.

Fino ad un mese fa montavo i Michelin, robusti e molto longevi, a cui mancava qualcosa su grip e controllo del veicolo. Mi sono fatto convincere dalla pubblicità che l’azienda turca su prestigiosi giornali come Motocatalogo e Motociclismo, e ho acquistato i Tournée dal mio gommista di fiducia.

Una sorpresa, in positivo.

Una premessa importante, Anlas che produce pneumatici solamente per motociclette e scooter (quindi non un di cui che vale spesso meno del 1% del fatturato come succede in Michelin e in tutte le altre big), pubblica un listino prezzi al pubblico per tutti suoi pneumatici. 

Tournée
Dal listino 2019 di Anlas tutti prezzi del modello Tournée

Ma come vanno

Il vecchio Italjet con i nuovi pneumatici è rinato, il grip è assoluto, la precisione di guida ne ha guadagnato moltissimo e risulta molto più agile. Anche il comfort è migliorato, certo il pavé rimane un problema ma stare in sella è meno sgradevole.

Come sono fatte

Nascono come gomme da moto, per potenze anche impegnative e sono state nel tempo declinate anche in misure per scooter (Italjet monta ruote da 12″).

Il segreto, ci racconta Pietro Delle Cave, importatore italiano, è nella cintura della carcassa in acciaio a zero gradi per diverse misure della gamma che conferisce rigidità al pneumatico, per avere una guida sicura e confortevole.

La mescola è innovativa, e privilegia aderenza e spazio di frenata più brevi, per garantire la sicurezza del conducente soprattutto in curva sia in condizioni di asciutto che in bagnato. Infine il battistrada, dal design aggressivo, che evita l’aquaplaning, e si presta anche a lunghi spostamenti.

Per ora siamo a circa un migliaio di chilometri, vedremo se oltre ad avere ottime doti dinamiche i Tournée sapranno rivelarsi anche duraturi.

anlas tournée

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!