Powered by WP Bannerize

Motospia

Zef Eisemberg non si ferma più: record anche con la moto elettrica

Lo specialista Zef Eisenberg è tornato a far segnare nuovi record mondiale di velocità, questa volta su moto elettriche. Nel fine settimana appena concluso ne ha stabiliti ben quattro in un colpo solo (tutti in attesa di rattifica FIM naturalmente).

Zef Eisemberg e la sua squadra MadMax, non avevano solo l’obiettivo di stabilire nuovi record di velocità questa volta. Il team MadMax, infatti, era la squadra per cui correva Daley Mathison, deceduto quest’anno nella gara di apertura del Tourist Trophy. Mathison aveva ottenuto tre podi consecutivi al TT dal 2016 al 2018 nella gare riservata alle moto elettriche. E dopo la sua morte, Eisenberg giurò alla vedova di Mathison che avrebbe onorato il defunto pilota rendendo la sua moto elettrica la più veloce del mondo.

Eisenberg ha tenuto fede alla promessa lo scorso week-end. ha stabilito quattro record a Elvington, nello Yorkshire del nord.

Nuovi record  mondiali stabiliti da Zef Eisemberg:

  • Record di velocità sul chilometro lanciato a 297,9 km/h 
  • Record di velocità sul quarto di miglio lanciato
  • Record di velocità sul quarto di miglio da fermo 
  •  Record di velocità sul miglio da fermo 

«Caspita che fine settimana — ha scritto Zef Eisemberg su facebook — non uno, ma quattro record mondiali di velocità per moto elettriche, con una velocità media misurata di 185 miglia all’ora e velocità di picco di 197 miglia all’ora sul GPS. Questa è la moto elettrica naked più veloce nel mondo. Era ventoso e con raffiche trasversali inquietanti, quindi la velocità di tutti era molto bassa, rendendo questi record FIM ancora più difficili».

zen eisemberg

«Non riesco a spiegare quanto sono contento di questa moto elettrica progettata dagli studenti della Nottingham University, guidata dallo straordinario Prof. Miquel Gimeno-Fabra. Ho indossato le ginocchiere di Daley Mathison per tutti i tentativi. Ho sentito Daley guidare la moto verso i record con me. Ho promesso che avrei fatto della moto di Daley una moto da record mondiale e così è stato. Sento che questo è solo l’inizio per questa moto elettrica molto speciale e per il meraviglioso team Notts Uni/Miquel».

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!