Motospia

Tom Sykes resta in BMW Superbike anche nel 2021 Il team ufficiale BMW ha annunciato il rinnovo del contratto

sykes

Tom Sykes rimarrà nel team BMW ufficiale Superbike anche nel 2021. Sciolto così il dubbio su chi avrebbe lasciato il posto a Van der Mark:  Laverty dovrà cercarsi un’altra moto.

Il team ufficiale BMW Motorrad WorldSBK e il pilota inglese Tom Sykes continueranno a lavorare insieme nel Campionato Mondiale Superbike nella stagione 2021. Sykes quindi guiderà la S 1000 RR per il terzo anno consecutivo. Da tempo si sapeva già che l’altro pilota del team nel 2021 sarebbe stato l’olandese Michael van der Mark. Quindi a lasciare il team Sarà Eugene Laverty.

Sykes, 35 anni, fa parte del team BMW Motorrad WorldSBK sin dall’inizio. Nella stagione di debutto del team nel 2019, si è assicurato una pole position e quattro podi con la BMW S 1000 RR. Da allora ha aggiunto un’ulteriore pole position al round di apertura della stagione 2020 a Phillip Island.

sykes

«Tom ha fatto parte del nostro team WorldSBK sin dall’inizio ed è un pilastro importante di questo progetto — ha affermato Marc Bongers, Direttore Motorsport BMW Motorrad —. Siamo lieti di poter continuare nel 2021 lungo il percorso comune, che abbiamo intrapreso con i primi test nel dicembre 2018. Questo ci dà continuità, che è molto importante per lo sviluppo di successo di un progetto. Abbiamo già fatto molto insieme e l’obiettivo è ora quello di chiudere definitivamente il gap con i primi. La vasta conoscenza di Tom della BMW S 1000 RR e il suo contributo giocheranno un ruolo chiave nel raggiungimento di questo obiettivo».

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!