Motospia

Telaio e forcellone in pezzo unico di carbonio Uno strano brevetto depositato da BMW

forcellone carbonio

La BMW ha brevettato recentemente una particolare ciclistica con  telaio e forcellone in pezzo unico in carbonio. Per assicurare l’escursione alla ruota si fa conto sulla flessibilità “orientata” della fibra di carbonio del forcellone.

Non è la prima volta che sentiamo parlare di telai o forcelloni in carbonio. Bene o male ne abbiamo già viste diverse proposte. Nelle corse e anche su strada. Come ad esempio nell’ultima Ducati Superleggera V4.  BMW ha però brevettato un sistema che combina entrambi i componenti in un solo pezzo! Il design standard delle motociclette si basa su un telaio che ospita il motore e la sospensione della ruota anteriore. La ruota posteriore è solitamente guidata da un forcellone infulcrato nel telaio principale o nel blocco motore. Il forcellone può essere a uno o più montanti (bracci).

Bracci oscillanti in carbonio con deformazione controllata

Con il suo brevetto, la BMW sta intraprendendo una strada completamente diversa. I bavaresi fanno a meno di una separazione strutturale del forcellone e del telaio principale. Sia il telaio che il forcellone sono formati da un laminato in fibra di carbonio. Con il forcellone che è quindi parte integrante del telaio principale.

La costruzione utilizza le proprietà dei componenti in carbonio, che possono essere estremamente rigidi in una direzione e rimanere flessibili nell’altra direzione se sono costruiti in modo appropriato. Nel brevetto BMW, il  forcellone è rigido nella direzione trasversale, mentre viene realizzato con una certa flessibilità nella direzione verticale. Questo allo scopo di imitare il movimento di oscillazione convenzionale. Il sistema BMW non fa a meno dell’ammortizzatore. È necessario per smorzare il movimento della ruota posteriore e per influenzarne la rigidità.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!