Powered by WP Bannerize

Motospia

SUZUKI DEMORIDE TOUR 2019: CI SIAMO!

DemoRide Suzuki

Le giornate iniziano a diventare più calde, così come i motori Suzuki, ora pronti per macinare chilometri in ogni punto dello stivale

Ciò che contraddistingue Suzuki e il suo ufficio Italia è la continua fidelizzazione del potenziale cliente, attraverso continui eventi atti a testare la gamma. Anche per questo 2019, il DemoRide Tour prende forma, dando modo a chiunque di testare i modelli che la casa madre ha mostrato orgogliosamente durante EICMA 2018. Gli appuntamenti saranno, come d’abitudine, durante i weekend, momento migliore per vivere con calma e serenità un test ride.
Per quest’anno Suzuki ha deciso di organizzare due strutture che gireranno l’Italia, permettendo a chiunque, da Nord a Sud (e isole comprese) di poter provare un modello della gamma 2019. Entrambe le strutture metteranno a disposizione sei moto, in grado di far capire ogni sfumatura del brand giapponese. Come tradizione vuole, attraverso il sito www.suzukitour.it sarà possibile prenotare i demoride e conoscere gli indirizzi precisi delle concessionari aderenti all’iniziativa. I test ride dureranno 30 minuti e per iscriversi basta registrarsi online, selezionando data, luogo e modello desiderati. Il sito consente di verificare subito la disponibilità delle varie moto nelle diverse fasce orarie previste per i DemoRide. In casi di pioggia o imprevisti insormontabili, gli orari potranno subire variazioni.

Attualmente sono state rese pubbliche solo le date di marzo: sabato 23 i concessionari coinvolti saranno a Cagliari ed a Verona, mentre domenica 24 toccherà ad Alghero, in provincia di Sassari e Marostica, in provincia di Vicenza.

Nell’ultimo fine settimana del mese i DemoRide Tour si svolgeranno, nella giornata di sabato ad Alessandria, mentre domenica sarà il turno di Vercelli. Per i motociclisti di Napoli, i DemoRide saranno disponibili per due giorni, in occasione del Napoli Motor Festival.

Chi ama macinare chilometri e vuole una moto versatile ed adatta anche all’uso quotidiano avranno modo di testare la V-Strom, sia nella cilindrata 650 che 1000, modelli sui quali sono attive promozioni interessanti e su cui la casa madre punta moltissimo.

GSX-S 750 Yugen Carbon

Gli altri modelli presenti per i test ride sono la cafè racer SV650X-TER, la nuova GSX-S750 Yugen Carbon, special di serie in promozione. Suzuki ha pensato anche a chi si sta avvicinando per la prima volta al mondo della motocicletta, sarà disponibile anche la GSX-S750 in versione depotenziata da 35 kW.

Ciliegina sulla torta, la GSX-S1000 saprà accontentare chi vuole una moto facile e gestibile in ogni occasione, anche nelle occasionali uscite in pista.
A nostro avviso la scelta dei modelli utilizzabili durante i DemoRide è senza dubbio azzeccata, anche se manca l’assenza dei modelli 250cc (GSX250R e V-strom 250) può far venire qualche dubbio, come se la stessa filiale italiana di Suzuki non creda nel successo di questi modelli nel nostro mercato.

La Katana, assenza d’eccezione (al momento)

Al momento la più grande assenza è senza dubbio quella della Suzuki Katana, modo dal nome leggendario che potrebbe dare molte soddisfazioni alla guida e alle classifiche di vendita Suzuki; sarà disponibile da metà aprile ad un prezzo di 13690 euro.

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!