Motospia

Suzuki Burgman 200: si blocca la ruota posteriore

suzuki burgman 200

Sulla scia dei servizi che avete potuto leggere nell’ultimo mese riguardanti i richiami dei costruttori pubblicati nel sito della Commissione Europe, ecco l’ultimo arrivato. Riguarda il Suzuki Burgman 200.

Dei richiami effettuati dalla Casa di Hamamatsu nel 2019 fino ad oggi abbiamo già scritto. Ma adesso se ne aggiunge un altro. Riguarda il Suzuki Burgman 200, al quale può succedere di bloccare improvvisamente la ruota posteriore per problemi alla trasmissione.

Il richiamo riguarda il Burgman 200

Per identificare gli scooter interessati dal richiamo, la Casa dichiara i codici telai interessati: e4*168/2013*00039*01; type: WC90. I modelli interessati sono stati costruiti fra il 2 agosto 2017 e il 4 gennaio 2019.

Questo è il difetto evidenziato dal costruttore nel richiamo: 

Alcuni giunti rivettati possono essere difettosi a causa di un errore di fabbricazione. Di conseguenza, la puleggia della cinghia potrebbe rompersi e la ruota posteriore potrebbe bloccarsi, aumentando il rischio di incidenti.

Nostro giudizio: 

Un difetto di poco conto dal punto di vista tecnico, ma che può causare facilmente una caduta. Quindi consigliamo di provvedere quanto prima a far controllare il vostro scooter da un concessionario Suzuki nel caso il vostro sia stato costruito all’interno del lotto dichiarato a rischio dal costruttore.

Tipo di rischio che si corre (secondo una terminologia standard):

  • Ferite.

© 2019, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!