Motospia

Secondo i siti USA, l’FBI avrebbe perquisito Ducati Nord America Sarebbe successo il 17 dicembre

ducati Nord America

Secondo diversi media USA, l’ispezione negli uffici di Ducati Nord America sarebbe avvenuta il 17 dicembre, ma la cosa è venuta alla luce solo il 7 gennaio. Pare siano state ispezionate anche le case di alcuni dirigenti Ducati. Le indagini riguarderebbero possibili reati finanziari.

Secondo alcuni siti USA (Asphalt & Rubber, Road Racing World e Rideapart) Il 17 dicembre 2020, molti agenti federali avrebbero fatto irruzione nella sede di Ducati Nord America. Si racconta che numerosi agenti dell’FBI siano entrati nell’edificio di Mountain Wiew (California) con un mandato di perquisizione e pistole in pugno. In quel momento, causa COVID, erano presenti solo pochi dipendenti.

Le prime informazioni sull’accaduto sarebbero trapelate su un forum di appassionati (Bay Area Riders Forum) giovedì 7 gennaio 2021. Un membro del forum ha confermato la storia, dicendo che era lì quando è successo. Il giorno seguente quello stesso membro ha pubblicato che era stato appena licenziato.

Il post apparso sul forum Bay Area Riders Forum.

Il sito Road Racing World ha raccolto la storia e ha indagato ulteriormente.

«Posso confermare che l’FBI di San Francisco si trovava in quel luogo il 17 dicembre 2020, per condurre attività di polizia autorizzate dal tribunale — ha detto loro la portavoce dell’FBI Katherine Zackel —. Alla data odierna, non sono disponibili registri pubblici. A causa della natura in corso delle indagini, non posso commentare ulteriormente in questo momento».

Altre pubblicazioni che hanno contattato l’FBI in merito avrebbero ricevuto la stessa dichiarazione.

«È prassi di Ducati North America collaborare pienamente con le richieste delle agenzie governative — ha dichiarato Phil Read, Direttore Marketing Ducati —. Nell’ambito di tale collaborazione, Ducati North America non commenta la notizia». Come nel caso dell’FBI, tutte le richieste a Ducati sull’accaduto hanno ricevuto la stessa risposta.

Asphalt & Rubber afferma di avere fonti che confermano non solo l’ispezione negli uffici Ducati, ma anche le ispezioni nelle residenze personali di diversi dipendenti di alto livello Ducati in Nord America. E che erano tutti legati a un’indagine su un reato di tipo finanziario. 

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!