Powered by WP Bannerize

Motospia

Rush 1000, la MV Brutale più “super” di sempre

rush 1000

Allo stand MV di EICMA abbiamo visto la nuova Rush 1000. Una “special” derivata dalla Brutale 1000 RR, che già è “special” di suo. Questo nuovo modello arriverà nel 2020, con tutto il suo carico di “overdesign” (non c’è un singolo elemento che non abbia qualcosa di particolare in questa moto) al prezzo di 33.990 Euro. 

La Rush 1000 è la vera novità mostrata da MV Agusta al Salone di Milano. Si tratta di una special supernaked che, usa come base di partenza la Brutale 1000 RR, che già di suo è una “super special”.

rush 1000

Il colpo d’occhio è senza dubbio impressionante. Non c’è un solo centimetro in questa “super super Brutale” in cui non si noti una ricerca ossessiva del dettaglio speciale, diverso, unico.

Rispetto alla Brutale 1000 RR sono personalizzati anche i gruppi ottici, la ruota posteriore (lenticolare), la sella, il telaietto posteriore e i terminali di scarico. Grazie a tutta la profusione di materiali speciali che la caratterizzano, per la Rush viene dichiarato un peso a secco di 186 kg.

Il motore è il noto quattro cilindri in linea MV con distribuzione a valvole radiali, che ha le bielle in titanio e sviluppa 208 CV di potenza massima. Cavalli che diventano 212 con lo scarico in configurazione “uso pista”. Secondo il costruttore permette alla Rush di raggiungere una velocità massima superiore ai 300 km/h. Noi ci chiediamo però quale  cliente avrà il coraggio di andare a scoprire se il dato dichiarato è reale…

Elettronica evoluta sia per controllare il motore che per le sospensioni.

Non possono mancare, su una moto di questo tipo, un controllo di trazione su otto livelli, il launch control, il sistema anti impennata e l’assistenza sul cambio che permette di cambiare marcia senza usare la frizione in modalità Up&Down.

rush 1000

A controllo elettronico sono anche le sospensioni rigorosamente Ohlins, mentre il reparto freni è affidato al meglio della produzione Brembo e Bosch, cioè pinze Stylema abbinate all’ABS 9 Plus Race con sistema RLM.

© 2019, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!