Powered by WP Bannerize

Motospia

Revelation: è questo il nome del motore della Harley elettrica

revelation

La moto elettrica Harley-Davidson LiveWire sarà dotata di un nuovissimo propulsore completamente elettrico che sfrutta la tecnologia più avanzata. Questo motore ora ha un nome: si chiama Revelation. La moto sarà disponibile dal 2020 (su alcuni mercati dal 2021) e il prezzo della versione base è stato fissato in 29.799 dollari negli USA (in Italia oltre 34.000 Euro, poco più di 38.000 Usd).

Il motore della Harley elettrica LiveWire si chiamerà Revelation. E insieme al nome la Casa USA comincia a fornire qualche informazione tecnica. Si tratterà di un nuovissimo motore elettrico a magneti permanenti con potenza nominale di 105 cavalli (78 kW) e con una coppia di 116 Nm. A differenza di un motore a combustione interna,come qualsiasi motore elettrico, l’H-D Revelation può fornire il 100% della sua coppia nominale nel momento in cui si apre il gas. E il 100% di quella coppia è sempre disponibile. Questo si traduce in una eccellente accelerazione senza soluzione di continuità che promette una guida esaltante. 

revelation
Outpost LiveWire NYC 2019

Così la LiveWire può accelerare da 0-a 100 km/h in poco più di 3,0 secondi e riprende da 100 a 130 km/h  in 2 secondi… Roba mai vista su una Harley!

La batteria ad alta tensione fornisce 146 miglia (235 km) di autonomia cittadina o 95 miglia (152 km) di distanza combinata stop-and-go e autostrada misurata utilizzando i test MIC City e MIC Combined e 98 miglia (158 km) utilizzando il World Motorcycle Test Cycle (WMTC) in uso in Europa.

Il motore H-D Revelation è raffreddato ad acqua, con il refrigerante fatto circolare attraverso un piccolo radiatore, ed è posizionato longitudinalmente e basso nel telaio per abbassare il baricentro della motocicletta e agevolare la manovrabilità.

In questo motore l’albero di uscita del motore si accoppia con un cambio contenente una riduzione dell’ingranaggio 9,71: 1 in bagno d’olio. Una cinghia a trasmissione finale trasferisce la potenza dalla puleggia di uscita del cambio alla ruota posteriore, con un rapporto 3:1 tra la puleggia di uscita e la puleggia della ruota. La trasmissione è  progettata per produrre un suono tipico di Harley-Davidson mentre la LiveWire accelera; un nuovo suono per gli appassionati.

Vediamo ora i dettagli della batteria

La LiveWire è alimentata da una batteria ad alta tensione da 15,5 KWh composta da celle agli ioni di litio, posizionate al centro della motocicletta e circondate dal telaio in fusione di alluminio. La batteria è racchiusa in un alloggiamento in fusione di alluminio che funge anche da dissipatore di calore per aiutare a raffreddare le celle. I lati dell’alloggiamento della  batteria sono alettati ed esposti all’aria e sono visibili all’interno del telaio della LiveWire. Piccole prese d’aria sulla carrozzeria della moto convogliano l’aria di raffreddamento verso la parte superiore dell’alloggiamento batteria. L’alloggiamento stesso è fissato al telaio in diversi punti e contribuisce alla rigidità complessiva del telaio. La LiveWire è inoltre dotata di una batteria accessoria agli ioni di litio da 12 volt che fornisce alimentazione per il riconoscimento dell’avvio e del telecomando.

La rigenerazione della potenza viene effettuata attraverso la trasmissione quando la LiveWire procede a gas chiuso, in quanto il motore diventa un generatore che carica nuovamente la batteria. Il pilota avvertirà il processo di rigenerazione come un effetto frenante del motore. Il livello di rigenerazione è programmato come elemento di ciascuna delle quattro modalità di guida, e l’impostazione di rigenerazione può anche essere regolata a piacimento dal pilota. La batteria ha una garanzia di chilometraggio illimitato di cinque anni.

Le diverse opzioni di ricarica della LiveWire

La LiveWire è dotata di un caricatore di livello 1 integrato che si collega a una presa domestica standard da 120 Volt (o 240 Volt) con un cavo di alimentazione speciale che si trova sotto la sella. Il livello 1 RPH (autonomia all’ora) del tempo di ricarica è di 13 miglia per ogni ora di ricarica; e la LiveWire potrà essere ricaricata completamente in una notte con la carica di Livello 1.

revelation
Outpost LiveWire NYC 2019

La LiveWire potrà essere ricaricata più velocemente con il sistema DCFC che assicura una autonomia di 192 miglia per ogni ora di ricarica. C’è anche la modalità di ricarica veloce che assicura una ricarica dell’80% in 40 minuti e del 100% in 1 ora.

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!