Motospia

Nuovo Kymco Downtown 350i TCS Lo sport touring con la sicurezza del traction control

kymco downtown

Il nuovo Kymco Downtown 350i ABS si completa con una dotazione più ricca. Ha infatti il controllo di trazione TCS, che somma al comfort e alla maneggevolezza, che già lo contraddistinguono, una buona dose di sicurezza.

kymco downtown

A contraddistinguere la nuova versione  del Kymco Downtown, la TCS  350i ABS, oltre al controllo di trazione che gli dà il nome, sono anche alcuni dettagli estetici. Come ad esempio i fari anteriori con luci a tubi di LED con dettagli cromati e nero lucido, a cui si aggiungono lenti faro posteriori in trasparente non pigmentato. Nuovo, poi, l’inserto protezione marmitta ora nero lucido. Di notevole impatto, infine, sono i nuovi dettagli argento nel retro scudo perfettamente coordinato al tunnel laterale e al nuovo carattere dello sticker modello. Non mancano doppio vano portaoggetti e un ampio sottosella dotato di luce di cortesia che si apre direttamente dal blocchetto multifunzione. Rimane spazio anche dopo averci  stivato due caschi integrali.

In accelerazione: TCS, una parola, una garanzia!

La grande novità del Downtown 350 TCS è, tuttavia, la sua maggiore  sicurezza in ogni condizione, data dall’introduzione del controllo di trazione TCS.

kymco downtown

La sigla TCS sta per Traction Control System e consiste in un sistema elettronico che aiuta il motociclista in fase di accelerazione, rendendo la guida più sicura e anche più veloce, soprattutto quando le condizioni dell’asfalto non sono ottimali o in caso di pioggia. Infatti in caso di scarsa aderenza, quando si registrano differenze di velocità tra la ruota anteriore e quella posteriore o in caso di accelerazioni inaspettate al posteriore, il TCS lavora in sinergia con il sistema ABS (già presente) per limitare la potenza ed evitare di superare il limite di grip dei pneumatici. Il sistema può anche essere disattivato per lasciare la totale gestione della potenza a chi guida.

Dotazioni: tutto l’ essenziale e molto di più.

La strumentazione analogico/digitale è completa di ogni indicatore: trip computer (sensore temperatura aria, consumo carburante e tensione batteria), contachilometri totale e parziale, tachimetro, contagiri, orologio digitale e indicatori del livello di carburante e della temperatura del liquido refrigerante.

kymco downtown

Entrambe le leve dei freni sono poi regolabili nella distanza su quattro posizioni. Il blocchetto di accensione multifunzione, che agisce sull’avviamento dello scooter, sul bloccasterzo e sull’apertura della sella, è protetto dal sistema smart-lock. Una blindatura meccanica che rende la vita davvero dura a ladri e malintenzionati. L’ampia sella a due piani, inoltre, è stata migliorata grazie all’utilizzo di nuovi materiali e finiture, e garantisce la massima comodità del passeggero anche nelle distanze più lunghe.

La ciclistica: lo Smart Commuter dall’anima sportiva.

L’ottima ciclistica è ottenuta grazie a un telaio in tubi di acciaio a piastre stampate, una forcella anteriore con steli da 37 mm ed escursione di 110 mm, in grado di offrire una guida precisa anche a velocità sostenute. La sospensione posteriore, invece, è a monobraccio oscillante con doppio ammortizzatore idraulico regolabile nel precarico ed escursione di 108 mm, che consente a chiunque di trovare la giusta taratura nelle condizioni di guida più disparate.

La frenata è affidata a pinze a 3 pistoncini all’anteriore e 2 al posteriore, abbinate rispettivamente a dischi da 260 mm e 240 mm e a pneumatici da 120/80-14” all’anteriore e 150/70-13”al posteriore. L’impianto frenante è assistito dal più recente sistema antibloccaggio Bosch Generazione 9 a doppio canale, a cui si affianca l’ eventuale inserimento del sistema del controllo di trazione.

Il motore del nuovo Kymco Downtown TCS è il G5sc super charged, ma con emissioni minori!

Il nuovo Downtown 350i TCS presenta un motore G5sc, che incrementa le giа ottime prestazioni del “fratello”. Si tratta di un brillante monocilindrico 4 tempi con raffreddamento a liquido, in grado di offrire, grazie all’innovazione sc (super charged) introdotta da Kymco, 21,2 kW (28,8 CV) a 7.250 giri e una coppia massima di 30 Nm a 5.750 giri. La distribuzione, invece, rimane a monoalbero a camme in testa a 4 valvole,  con misure caratteristiche di alesaggio e corsa di 75,3 mm x 72,0 mm che portano l’effettiva cilindrata a un valore di 321 cm3.

Il sistema di alimentazione è a iniezione elettronica. i bassi consumi  garantiscono, con la grande capacità del serbatoio di 12,5 litri, una notevole autonomia. A cui si va ad aggiungere anche un valore di emissioni di CO2 diminuito a 89 g/km.

Prezzi, colori e accessori.

Il nuovo Downtown 350i TCS è già disponibile in due colorazioni: blu verbania opaco e antracite scais opaco. Il prezzo di listino al pubblico è 5.790,00 Euro, che scendono a 4.890,00 Euro grazie al contributo Kymco “Rottama Risparmiando”.

Come tutti i prodotti Kymco, anche Downtown 350i TCS si può equipaggiare con alcuni accessori originali.

Eccoli in dettaglio gli accessori disponibili per il Kymco Downtown 350 TCS:

  • Bauletto posteriore in tinta da 47 litri a 189,00 Euro.
  • Bauletto posteriore in colore nero goffrato a 150,00 Euro.
  • Supporto bauletto a 74,00 Euro.
  • Schienalino per bauletti da 47 litri a 33,93 Euro.
  • Caricabatterie “K-Charge” a 66,44 Euro.
  • Parabrezza completo a 165 Euro.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!