Motospia

Nuova BMW G 310 GS: Euro 5 e acceleratore elettrico Fra le novità anche un design più moderno

G 310 GS

La nuova G 310 GS ha il motore monocilindrico da 313 cm³ conforme alle nuove normative Euro 5 e un sistema di servomotore elettrico sull’acceleratore. Ha anche un “boost del minimo automatico” che evita lo spegnimento del motore nel “chiudi-apri”, tipico problema dei monocilindrici quattro tempi.

G 310 GS

In attesa di novità più consistenti, attese per le prossime settimane, la BMW ha reso noto il vero “volto” della nuova G 310 GS di cui vi avevamo già mostrato qualche immagine dei prototipi in azione. Quattro anni dopo il suo debutto, la piccola monocilindrica bavarese “made in oriente” si rinnova a livello tecnico ed estetico. Il motore monocilindrico è ora conforme all’omologazione Euro 5 con boost automatico del minimo (che evita gli spegnimenti indesiderati) e un comando dell’acceleratore servito da un elettromotore. Invariata la struttura base del monocilindrico da 313 cm3 raffreddato a liquido con quattro valvole, due alberi a camme in testa e iniezione elettronica del carburante. L’inclinazione del cilindro all’indietro e la testata ruotata di 180 gradi con aspirazione anteriore e scarico posteriore rimangono le caratteristiche del progetto. La potenza massima è di 25 kW (34 CV) a 9.500 giri/min e la coppia massima è di 28 Nm a 7.500 giri/min. Nuova è anche la frizione antisaltellamento auto-potenziata che riduce anche lo sforzo alla leva della frizione.

g 310 GS

Fra le novità anche il nuovo faro full LED e indicatori di direzione lampeggianti a LED. Sia la leva della frizione che la leva del freno a mano sono ora regolabili in quattro posizioni.

Fra le proposte cromatiche non manca l’edizione “40 Years GS”. Si basa su un famoso modello della storia della BMW GS: la R 100 GS in nero e giallo.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!