Motospia

Niu RQI, la moto elettrica 5G in arrivo nel 2020 

niu rqi

Conosciamo bene la cinese Niu per i suoi scooter elettrici, venduti in tutto il mondo e utilizzati anche da molte compagnie di scooter sharing. Al CES di Las Vegas la Casa ha annunciato l’imminente arrivo della sua prima moto elettrica, la RQI. Che fra le altre peculiarità avrà una connettività basata sulla rete 5G.

niu rqi

La Casa cinese Niu si è conquistata una buona fama, sia in patria che nel mondo, per la sua produzione di scooter elettrici. Vanta una gamma abbastanza completa, ma fino ad ora non si era cimentata con le moto. Il vuoto è stato colmato con il prototipo Niu RQI, presentato in questi giorni al CES di Las Vegas. la Miu definisce la RQI come la moto ideale per il diporto urbano. Fra le sue caratteristiche dovrebbero esserci la semplicità d’uso, la facilità di gestione e opzioni di connessione in rete all’avanguardia. 

niu rqi

La RQI è una classica naked, ed è mossa da un motore elettrico da 30 kW. Il motore è posizionato nei pressi del perno del forcellone oscillante e sfrutta una trasmissione finale a catena. Questa moto usa un sistema di batterie modulari. Ci sono due batterie agli ioni di litio Panasonic che possono anche essere facilmente rimosse dal veicolo. La ricarica può essere effettuata, indifferentemente, con le batterie a bordo o esternamente. Niu dichiara per la RQI una autonomia compresa tra 130 e 200 chilometri, a seconda che la moto venga usata in modalità standard o sport. La velocità massima dichiarata è di 160 km/h.

L’RQI dovrebbe arrivare nel 2020 e sarà connessa 5G

La RQI ha una linea aggressiva e moderna. E adotta un display TFT attraverso il quale si realizza una completa connettività usando la nuova rete 5G. Convenzionale la dotazione tecnica, che comprende ABS, fari adattivi e controllo di trazione. 

Niu ha dichiarato che la RQI dovrebbe essere disponibile entro la fine del 2020.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!