Motospia

NAVIGAZIONE LAGO DI COMO, si salvi (la moto) chi può

Navigazione lago di Como … Le operazioni di carico e scarico dei veicoli sono sempre frenetiche e le perdite di tempo vanno ridotte al minimo. Questo basta a mettere in pericolo i fruitori del servizio?

 

Navigazione Lago di Como, una realtà che bene o male conoscono tutti per l’incanto che genera la vista di un traghetto su queste meravigliose coste. Un servizio aggiunto è quello del trasporto dei veicoli, che viene effettuato solo tra gli approdi di Bellagio, Cadenabbia, Menaggio e Varenna. Le tariffe certamente non sono popolarissime, ma basti pensare allo spreco di tempo e carburante necessario per fare su strada spostamenti equivalenti (Varenna-Menaggio 57 km e 60 minuti, Bellagio-Menaggio 83 km e 130 minuti, ecc) per comprendere che a volte si tratta di una necessità, non di una scelta. Anche per noi motociclisti, nonostante le strade costiere siano ricche di curve e panorami mozzafiato.


Dove sta l’inghippo? Non tanto nel prezzo, dicevamo, pari ad € 6,40 per motocicli fino a 250 cc ed € 8,60 oltre tale cilindrata, quanto per le condizioni di trasporto degli stessi. Non è difatti prevista la possibilità di ancorare i mezzi alla motonave, l’unico modo per mantenere in salvo la propria moto è… il fai-da-te:

 

Va bene la fretta, gli orari da rispettare, il caos generato da chi magari sale per la prima volta su una nave del genere e dagli stranieri che non comprendono al volo le indicazioni impartite, ma pretendere una cosa del genere dal fruitore pagante di un servizio a noi della redazione è sembrato un po’ eccessivo.

E voi che ne pensate?

© 2018, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!