Powered by WP Bannerize

Motospia

MT-03 bella e possibile. Ma non è pratica

mt 03

YAMAHA MT-03 5.290 Euro

La piccola bicilindrica Yamaha è la porta di accesso al mondo Naked della Casa dei tre diapason per chi ha la patente A2. Look moderno, costruzione economica. Motore brillante se lo si fa girare in alto. Ma vibra…

La MT-03 è la naked di accesso al mondo Yamaha per chi è in possesso della patente A2.  È progettata e costruita con i criteri utilizzati per le sorelle maggiori, 1000 comprese, a cui assomiglia in modo evidente.

Adotta un motore bicilindrico quattro tempi  particolarmente brillante rispetto alla cilindrata di soli 321 cm3. Ha la distribuzione a doppio albero e quattro valvole per cilindro, il raffreddamento a liquido, i pistoni forgiati in alluminio e le bielle in acciaio al carburo.

Il motore, come detto,  ha una discreta potenza. Con 42 CV non fa mancare il divertimento quando serve. Anche se, naturalmente, la cilindrata ridotta non ne fa una campionessa di coppia motrice… Insomma, per ottenere prestazioni brillanti bisogna far frullare il bicilindrico Yamaha agli alti regimi, ben oltre gli 11.000 giri indicati. E questo spesso si traduce in fastidiose vibrazioni per pilota e passeggero.

mt-03

la MT-03 è una moto agile ed efficace. Ma l’ammortizzatore posteriore ha una risposta secca.

La guida è brillante ed efficace. Agile in città, può essere molto divertente sul misto stretto extraurbano. Ma data la sua struttura, non ama la guida in coppia. Ci si diverte da soli, mentre per il passeggero sono consigliabili tragitti brevi, visto il notevole dislivello fra la sua seduta e quella del pilota e le dimensioni non importanti della porzione di sella a lui destinata.

Il reparto freni risponde bene alle aspettative, anche in caso di guida sportiva. Così come la forcella, che regala un avantreno molto stabile. Meno positivo il giudizio sull’ammortizzatore posteriore, secco nella risposta.

In definitiva, la MT-03 è una moto esteticamente attraente, brillante nella guida, ma fondamentalmente economica nella realizzazione e nella dotazione, anche se appaga l’occhio. Non è nata per il nostro mercato, bensì per quelli asiatici, in cui si sta assistendo al passaggio dalle piccole cilindrate alle medie e questo tipo di moto può rappresentare la scelta ideale.

Sul fronte consumi, ci si poteva aspettare qualcosa di meglio da un motore quattro tempi di cilindrata così ridotta. Si attesta infatti su percorrenze di circa 25 km/litro.

 

Comprala se…

  • Vuoi una moto semplice ma attraente.
  • Ti muovi prevalentemente in città.
  • Guidi sempre senza passeggero.

 

Non comprarla se…

  • Usi spesso la moto anche su percorsi medio-veloci.
  • Trasporti il passeggero.
  • In città hai bisogno di praticità più che di immagine.

 

Yamaha MT-03 – La scheda tecnica

mt-03

Yamaha MT-03 – La nostra pagella

 

 

 

 

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!