Motospia

Michelin ha un brevetto per aiutare nelle manovre Un sistema di trazione da applicare sulla ruota posteriore

Michelin

La Michelin ha brevettato un ausilio alla manovra per motociclette basato su un sistema di trazione a frizione.

Alzi la mano chi non ha mai avuto qualche problema nelle manovre da fermo con la sua moto. Vuoi per le gambe troppo corte (o la sella troppo alta), vuoi per una questione di forza, vuoi per colpa del terreno scivoloso, a tutti è capitato e capita di avere difficoltà a manovrare la moto da fermo. Ora, con il brevetto depositato da Michelin, le cose potrebbero migliorare per tutti, non solo per quei pochi che hanno la moto con la retromarcia.

Michelin

Il brevetto di Michelin utilizza il forcellone montato su numerose moto moderne, che, a seconda del modello design, ha spesso già il parafango vincolato allo stesso. Nella zona del parafango che copre il battistrada della ruota posteriore, Michelin ha integrato un rullo a trazione elettrica e una batteria tampone. In modo simile a quanto facciamo con le dinamo delle biciclette, il rullo può essere appoggiato contro il pneumatico. Qui, il movimento è azionato da un telecomando. Una volta che il rullo è a contatto con il pneumatico, il conducente può far ruotare il rullo a frizione nella direzione di rotazione desiderata premendo un pulsante. In questo modo viene mossa la ruota posteriore. E questo dovrebbe rendere le manovre molto più semplici.

Michelin

Il piccolo motore elettrico è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 2 Ah. Il motore a corrente continua eroga una coppia da due a quattro Nm. Quella sufficiente per muovere una moto ad una velocità di circa 1 km/h. 

Il sistema su un parafango convenzionale.

 

La struttura brevettata da Michelin raggruppa tutti i componenti della trasmissione nel braccio oscillante. Inoltre devono essere montati solo i contatti elettrici e il telecomando. Questo significa che il sistema può essere facilmente adattato a molti modelli. Il brevetto prevede anche l’eventuale installazione del sistema su un parafango posteriore tradizionale oltre che sulla ruota anteriore.

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!