Motospia

Mercato 2020: “value for money” e moto a misura d’uomo le armi vincenti di Benelli Il Responsabile Direzione Commerciale Italia Benelli ci spiega il successo di questo marchio.

mercato 2020

Gianni Monini, Responsabile Direzione Commerciale Italia di Benelli, risponde alle nostre domande sul mercato moto del 2020. Stagione che anche a novembre ha visto un ulteriore recupero del comparto moto, che ad un mese dal termine è a -6% rispetto al 2019 nonostante la pandemia. E soprattutto stagione in cui le proposte della Benelli hanno trovato perfetta correlazione con le esigenze del pubblico. Non a caso la TRK 502 è balzata in vetta alla classifica di vendita.

Il mercato della moto anche nel mese di novembre 2020 ha fatto registrare un netto recupero rispetto al 2019. E nonostante l’inattesa caduta di ottobre. Con il +18,7% dell’ultimo mese, infatti, la perdita 2020 su 2019 è al -6%. Poco o niente rispetto ai foschi scenari che disegnavamo ad inizio primavera, quando le fabbriche e i concessionari erano chiusi. 

Ma questo ritorno al segno “+” di novembre conferma anche l’andamento altalenante e imprevisto del mercato 2020 di cui abbiamo già scritto su Motospia. Un mercato che la pandemia da Covid-19 ha comunque sconvolto. Sono cambiate le gerarchie perché sono cambiati i gusti e le priorità di chi entra dal concessionario per comprare una due ruote. 

Ce lo conferma, rispondendo alle nostre domande (che presto rivolgeremo anche a tutti gli altri protagonisti della scena), Gianni Monini, Responsabile Direzione commerciale Benelli. La Casa che forse meglio di qualunque altra ha saputo cogliere questa mutazione nel modo giusto al momento giusto. Non fosse altro perché le sue strategie andavano in questa direzione già da anni…

mercato 2020
Gianni Monini, responsabile Direzione Commerciale Italia di Benelli.

 

– Gianni, come giudicate i vostri risultati nel mercato 2020?

«I consuntivi 2020 per Benelli sono estremamente positivi ed in linea con le previsioni di crescita. L’incremento nelle immatricolazioni dovrebbe assestarsi intorno ad un +20% rispetto al 2019 con il raggiungimento di una quota di Mercato complessiva di circa il 9% e del 40% nel segmento 300/500 del comparto moto». 

 – Quali sono stati i modelli trainanti del vostro listino e quali le eventuali “sorprese” in positivo che pensate siano state “spinte” dalla pandemia?

 «I modelli di punta della gamma attuale sono ovviamente le TRK 502 che risultano essere le moto più vendute nel nostro Paese nel 2020, la BN 125 che è una vera e propria best-seller nel suo segmento, l’Imperiale 400 che è uno dei modello tra i più richiesti tra le moto classiche e le Leoncino 500 che continuano ad essere particolarmente apprezzate dagli utenti italiani. L’attuale congiuntura economica, connessa alle ben note problematiche internazionali di carattere sanitario, sta di fatto confermando la correttezza della proposta complessiva dell’intera gamma Benelli in cui i contenuti tecnici ed estetici si fondono con un “value for money” di assoluto riferimento sul mercato.

mercato 2020
La TRK 502 X.

 

 –Per il vostro marchio Il lockdown ha avuto effetti consistenti sulla produzione e sulla distribuzione ai concessionari?

«Non molti in realtà in quanto all’ inizio del primo lockdown avevamo appena immagazzinato gran parte dei veicoli necessari alla stagione commerciale. Successivamente i nostri poli produttivi in Cina sono ripartiti con la produzione e con le spedizioni in Europa».

– Quali strategie avete attuato per aiutare la rete vendita alla riapertura di fine maggio?

«Dopo due mesi di totale chiusura della loro attività di vendita, siamo venuti incontro alle esigenze dei nostri concessionari con proposte commerciali e finanziarie che potessero essere di supporto al momento della riapertura.

– I vostri concessionari hanno esaurito gli stock di Euro 4?

 «Abbiamo una rotazione di veicoli molto elevata all’interno degli stock dei nostri dealers e, di conseguenza, le loro giacenze medie non risultano mai essere particolarmente significative. Riteniamo che a fine anno non saranno molti gli esemplari di Euro 4 ancora invenduti».

Il passaggio ad Euro 5 è stato indolore o creerà problemi dal punto di vista della disponibilità di modelli nel 2021? Avete ridotto il numero di modelli in listino? Nel caso, quale è stata la rinuncia più “dolorosa”?

«Tutta l’attuale gamma Benelli sarà disponibile anche in versione Euro 5 sin dai primi mesi del 2021». 

La nuova Benelli Leoncino 800.

 

– Questo nuovo “blocco” influirà anche sul mercato 2021? E in che modo?

«Tutti i produttori internazionali, pur essendo pronti da tempo al passaggio da Euro 4 ad Euro 5, avranno qualche difficoltà nei primi mesi del 2021 a rendere interamente disponibile la loro gamma. Questo potrebbe ripercuotersi negativamente sulle immatricolazioni nel primo trimestre ma, memori di quanto accaduto quest’anno a causa del lockdown, riteniamo che alla fine del 2021 i volumi dovrebbero rimanere sostanzialmente stabili».

– La pandemia secondo voi ha modificato le tendenze del mercato nel 2020? Si sono create nuove opportunità?

«Le reali tendenze del nostro settore dovranno essere verificate ed interpretate nel tempo, in quanto il 2020 è stato un anno molto particolare. È indubbia comunque la maggior propensione da parte degli utenti a valutare prodotti che abbiano un approccio più razionale ma che mantengano, nello stesso tempo, le prerogative uniche ed imprescindibili che la moto deve comunque offrire. 

– Insomma, stai dicendo che ci sarà ancora più spazio per Case come Benelli che queste “opportunità” le stavano cogliendo sul mercato già prima del 2020…

 «Si, riteniamo che la strada che Benelli ha intrapreso da alcuni anni sia perfettamente sovrapponibile con quelle che stanno diventando le mutate esigenze e le nuove richieste di gran parte della clientela europea. Quindi Continueremo il nostro percorso ampliando sempre più la nostra offerta senza mai dimenticare che la moto è anche passione ma deve rimanere sempre e comunque, un prodotto “a misura d’uomo”.

La Benelli BN 125.

 

 

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!