Powered by WP Bannerize

Motospia

Limiti di velocità a 60 km/h sulle dolomiti solo per le moto  Da sabato 25 luglio sono in vigore su diversi tratti dolomitici

limiti moto

Il limiti è stato imposto solo alle moto in alcuni tratti per migliorare la sicurezza, dopo aver registrato molti incidenti nel periodo estivo negli anni passati.

Il vice presidente della Regione Trentino Alto Adige, Mario Tonina, è stato molto chiaro: «Vadano a correre a Misano». Questa la battuta con cui ha spiegato il motivo dell’istituzione di nuovi limiti di velocità (alcuni solo per le moto) in alcuni tratti di strade statali della provincia di Trento.

«La questione è seria — ha commentato il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti — perché riguarda la vita delle persone. Come Giunta abbiamo portato il tema al tavolo della sicurezza con il commissariato del governo per porre un freno a questi numeri drammatici che si manifestano soprattutto nella fase iniziale dell’estate».

«Oltre a rafforzare i controlli sulle strade – ha proseguito Fugatti – abbiamo contattato i sindaci per individuare le strade più trafficate e quelle più pericolose, nel frattempo altri sindaci ci hanno contattato per includere altre strade fra quelle soggette ai nuovi limiti”. L’obiettivo ultimo è quello di ridurre il numero di incidenti».

In alcuni tratti i limiti riguarderanno tutti i veicoli. In altri solo i motocicli. Naturalmente la misura non si applica laddove esistono già dei limiti inferiori ai 60 km/h.

Ecco i tratti con i limiti a 60 km/h in entrambi i sensi di marcia per i soli motocicli.

  • S.S.42 del Tonale e della Mendola: nel tratto compreso tra la fine del centro abitato di loc. Passo del Tonale, passando per Vermiglio, fino all’inizio del centro abitato di loc. Fucine.
  • S.P.31 del Passo Manghen: nel tratto compreso tra l’inizio del passo, in corrispondenza dell’intersezione con la S.P.65 Panoramica della Valsugana, passando per loc. Calamento, Passo Manghen, loc. Ponte Stue, loc. Canton, fino all’intersezione con la S.P.232 di Fiemme dir Molina, nei comuni di Telve e Castello-Molina di Fiemme.

    Insomma, dopo il rumore in Austria, la velocità in Italia. Diventa sempre più difficile per un motociclista programmare le ferie in montagna…

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!

... See my blog ...
/* ]]> */