Motospia

Le cruiser BMW non si fermeranno alla R18 La Casa tedesca spingerà molto in questo settore

cruiser Bmw

In futuro potrebbero arrivare delle sorelle “minori” della monumentale R18 che ha debuttato nel 2020 ed è già disponibile in due versioni (Classic e Transcontinental) ed una terza è in arrivo a breve.

Come sempre, quando i tedeschi si impegna in qualcosa, lo fanno nel modo migliore possibile. Nel 2020 ha esordito, dopo una lunga gestazione, la cruiser R18, mossa dal più grande motore Bixer bicilindrico BMW mai costruito. un vera e propria “muscle cruiser” in stile retrò con la quale la Casa bavarese è entrata di prepotenza in un settore considerato in forte espansione nel prossimo futuro. Ma la R18, e tutte le sue versioni che sono già uscite e che usciranno a breve, potrebbe non essere l’unica arma BMW nel segmento cruiser. 

cruiser Bmw
Il “Big Boxer” 1.800 della R18.

Rispondendo in modo abbastanza evasivo ad una domanda specifica fattagli da un giornalista francese, Markus Schramm, gran capo di BMW Motorrad, ha comunque ammesso che una cruiser di media cilindrata potrebbe essere una grande idea. E anche se al momento non poteva rispondere concretamente, ha lasciato capire che ne sapremo di più nei prossimi mesi. 

Schramm ha aggiunto che, le cruiser sono il segmento più importante a livello mondiale per le moto di oltre 500 cm3,  quindi potrebbe essere logico pensar che l’appetito di BMW non si esaurisca con la R18. Ma che anzi dalla R18 possa svilupparsi una intera famiglia di moto di varie cilindrate.  

I colleghi del sito francese Le Repaire des Motards  aggiungono che una possibilità potrebbe essere quella di usare il bicilindrico della serie R NineT da 1.170 cm3.

Staremo a vedere… 

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!