Motospia

LA MOTO GIUSTA: ALTEZZA MEZZA BELLEZZA

La moto giusta esiste, e per sceglierla si devono considerare diversi aspetti come la destinazione d’uso, la potenza e non da ultimo l’ergonomia: sono alto 193 cm e tifo per la mia statura, ma voglio approcciare il problema della moda che condiziona la scelta della moto.

Quando scegliamo un nuovo capo di abbigliamento siamo condizionati dalla moda, non tutti i capi di moda sono vestibili da ciascuno di noi. Quando era di moda l’abbigliamento femminile che faceva risaltare l’ombelico scoperto, molte donne che seguivano questa tendenza non avevano un fisico adatto a mostrare la propria “pancia”, io, riconosciuto cultore del bello consideravo alcune visioni “indecenti” ma la moda, lo sappiamo tutti, è quasi sempre più forte della decenza, e gli umani tutti, con alcune donne in testa, pur di essere trendy, sono capaci di superare ogni limite …

Anche nelle moto esiste la moda, prima erano … le Race replica, poi e’ stato il tempo del Custom, a seguire il GS, che ha fatto storia a se, ma ha trainato il segmento delle enduro stradali e da viaggio, il mio segmento preferito per antonomasia, moto comode per viaggiare, spesso valide anche nell’off road non troppo impegnativo, in grado di offrire alla moglie/compagna una certa comodità, e grazie ai bauletti c’è spazio per caricare quanto necessario; ma questa tipologia di moto è pesante ed ha un’altezza da terra importante.
Considerando 80\82 cm come l’altezza della sella alla portata di italiano medio, questa categoria ha tanti distinguo, con le versioni più “Adventure” come appunto il GS adv, oppure i vari KTM 990 prima e dopo i 1190r o s che superano facilmente quella quota. Ho visto tante volte ai semafori centauri che si fermano facendo attenzione a come appoggiare un singolo piede a terra, con estrema paura, ed ora anche la Honda Africa Twin, oggi molto di moda, è decisamente alta.
Fatto sta, il mercato indirizza la moda e cresce esponenzialmente la quantità di persone che stanno comprando una moto inadatta alla propria altezza. Ognuno faccia quel che gli pare, ma la mia riflessione, che non vuole essere critica o “giudizio”, vale solo come un ragionamento fatto ad alta voce, ovvero che molti, moltissimi motociclisti potrebbero godere maggiormente la loro passione comprando solo la moto giusta.
Se per le donne, nell’acquisto, ci sono guide e schemi per scegliere la moto giusta (ed è sacrosanto che sia così) perché, me lo chiedo sempre, non si estende il ragionamento anche agli uomini?
È risaputo che il mondo della moto abbia di base una ideologia molto maschilista, ma sembra che parlare di moto giusta per una donna sia appropriato mentre parlarne per gli uomini è tabù.

Per me, che sono abbastanza alto, nelle supersportive non ci entro, ma, anche le medio/piccole mi sono precluse. Chi ha una altezza intorno a 165 cm, dovrebbe guardare a moto adatte alla sua altezza e non all’ultima maxi enduro, troppo alta e quindi potenzialmente più pericolosa per lui.
Mi rendo conto che qualcuno potrebbe offendersi per questi miei consigli ma non e’ questo il mio intento, vorrei solo indurre questa persona, prima di acquistare la prossima moto a provarla! Provare una moto e verificare dove e come si tocca con entrambi i piedi a terra, quanta confidenza in più e, quante scivolate banali in meno (possono essere ininfluenti, ma, vi possono portare una montagna di guai).
Il mondo della moto ha caratterizzazioni molto forti: chi compra per principio solo BMW, chi solo giapponesi, chi solo italiane, chi Harley. Per me questa è una limitazione incredibile alle possibilità di divertimento: io, per esempio, comprerei sempre italiano, ma se non c’e’ il prodotto (io sono per il maxienduro) non compro una California 1400 per andarci per sterrati, guardo altrove, mentre vedo tantissimi motomuniti che si limitano perché l’appartenenza è una fede da non tradire, mentre nessuno si pone il problema di girare con una moto troppo alta o anche troppo pesante per il proprio fisico, pensate ad un utente che comincia ad essere un po’ avanti con gli anni (il motociclista nostrano, come età media, sta invecchiando) e non è in forma perfetta.
Credo che sul mercato ci siano moltissimi utenti da maxienduro, bella ma alta e pesante 250 kg, che si potrebbero godere di piu’ la propria passione con una 500 tipo la Honda CB500x, o una Tracer 700 (a proposito non vedo l’ora di provare l’enduro con quel motore, quando arriverà…).

Quello che ho scritto l’ho visto andando in giro, e se voi potete pensare per un attimo che io abbia anche in parte ragione, questi miei pensieri potrebbero convincervi a sostituire una moto per voi non adatta, con una capace di farvi divertire, e godere di più, la vostra moto giusta….

buon viaggio

© 2018, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!