Motospia

ITALIA vs GIAPPONE. ATTO II°, X-LITE SFIDA ARAI

Cari amici di Motospia.it, a grande richiesta torna la sfida lunga una stagione agonistica, con protagonisti due caschi racing top di gamma…

ITALIA vs GIAPPONE. ATTO II°

Nolan vs Arai

ITALIA vs GIAPPONE. ATTO II°. I Caschi racing top di gamma a livello mondiale si sfideranno in pista, a colpi di comfort, efficacia aerodinamica, qualità percepita, fruibilità, resistenza e molto altro ancora….Un long test esclusivo per Motospia.it; una formula nata senza influenze pubblicitarie, che solo aziende leader di mercato possono (e vogliono) cogliere.

Lo scorso anno i protagonisti sono stati X-Lite X802RR e Shoei X Spirit III; sfida vinta al fotofinish – nel vero senso della parola – dal Giappone. Quest’anno, grazie al nuovo X-Lite X-803 ultra carbon, il Gruppo Nolan è più che mai deciso a raggiungere il gradino più alto del podio. Il rivale non poteva che essere un riferimento assoluto del settore: ARAI.

ITALIA vs GIAPPONE. ATTO II° Per il Gruppo Nolan scende in campo dunque l’X-Lite X-803 ultra carbon in livrea Puro sport 3

ITALIA vs GIAPPONE. ATTO II°. Per Arai – distribuito esclusivamente da Ber racing – l’RX – 7V nella livrea Ghost Red

Come per la passata stagione, il nostro pilota Francesco Scotti, gareggerà nel trofeo Motoestate ( categoria race attack 1000) con la Yamaha R1 del Tecnicamoto racing Team di Andrea Zappa; Reduce da risultati di livello nella passata stagione di competizioni (1°classificato dei ROOKIE e 3° assoluto), raggiunti grazie anche al supporto dei casci utilizzati, quest’anno si pone l’obiettivo più difficile: conquistare il titolo.

“Sono sicuro di poter contare sui prodotti migliori in circolazione; la scelta del casco è fondamentale per la tranquillità del pilota e la sua lucidità durante tutta la gara. Mi aspetta il difficile compito di analizzare pregi e difetti di questi due prodotti, che sin dal primo contatto in fiera a Verona mi sono sembrati perfetti!”

Questi i primi commenti di Scotti; per il momento eccovi alcune essenziali informazioni tecniche e cinque motivi di acquisto che come di consueto saranno confermati (o meno) alla fine di questo long test:

X-LITE X-803 Ultra Carbon

Peso: 1,210 gr

Taglie: dalla XXS alla XXL

Calotta esterna: Tessuti multi-assiali ibridi ( vetro-carbonio e vetroaramidica) ad alto contenuto di carbonio

Visiera pinlock: inclusa

Prezzi: da 459,99 € per la versione in fibra composita e da 529,99 € per la versione Ultra Carbon (utilizzata dal nostro tester Francesco Scotti)


Cinque motivi di acquisto:

1) il made in Italy è sinonimo di cura costruttiva e ricerca ai massimi livelli

2) X-Lite X-803 Ultra Carbon ha compensato le – seppur pochissime – carenze del già notevole X-802RR

3) l’aerodinamica nuova promette stabilità e miglior aerazione interna

4) la calzata è migliorata, e lo spazio interno è studiato per ottimizzare il comfort

5) il carbon fitting è un must imbattibile

Il particolare che fa la differenza

ARAI RX – 7V

Peso: 1,620 gr

Taglie: dalla XS alla XXXL

Calotta esterna: in PB-SNC2 (Peripherally Belted Structural Net Composite) materiale nato dall’esperienza di Arai in F1.

Visiera pinlock: inclusa

Prezzi: da 889 € a 1049€

Cinque motivi di acquisto:

1) Il produttore giapponese non ha bisogno di presentazioni

2) i caschi ARAI da sempre sono sinonimo di sicurezza assoluta

3) la vestibilità dei caschi ARAI è un riferimento per tutti i competitors mondiali

4) la personalizzazione interna è notevole

5) Il prezzo nonostante sia tra i più alti del mercato è sempre considerato giusto

 

Il particolare che fa la differenza

Di seguito il calendario del Trofeo per seguire tutti gli appuntamenti della sfida 

ITALIA vs GIAPPONE. ATTO II°

29 aprile Autodromo di Franciaccorta

27 maggio Autodromo R. Paletti di Varano

17 giugno Circuito Tazio Nuvolari

22 luglio Autodromo di Franciacorta

9 settembre Autodromo R. Paletti di Varano

 

Le gare si svolgeranno su 5 appuntamenti suddivise in due manche. I caschi si alterneranno così in gara come in qualifica; tutto si svolge la domenica in una sola giornata: due turni di qualifiche al mattino, due gare il pomeriggio. Una precisazione che è doveroso fare prima che inizi questo long test: i caschi sono presi dalle linee di produzione e non sono stati costruiti appositamente per la sida; questo è un ulteriore elemento che contraddistingue questo nostro format, nato per aiutare i motociclisti più esigenti nella scelta del dispositivo di sicurezza migliore per le proprie esigenze.

© 2018, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!