Motospia

In Germania il mercato moto cresce del 6,1% nel 2019

mercato moto

Anche in Germania il mercato motociclistico è in crescita. Nel 2019 fa segnare un +6,1% superando le 194.000 unità. Come numero totale è dietro Francia, Italia e Spagna, ma come importanza è probabilmente il mercato numero uno, perché qui si vendono più moto che scooter. BMW torna in testa con la R 1250 GS dopo l’exploit 2018 di Piaggio che era leader di mercato. Forte crescita di Aprilia che entra nella Top Ten.

Il mercato moto tedesco nel 2019 è cresciuto del 6,1% arrivando a quota 194.002 unità. Questo si deve in gran parte al successo della nuova BMW 1.250 GS, che rappresenta da sola il 5% della quota di mercato. Questo risultato ha riportato la BMW in cima alla classifica, dopo la vittoria di Piaggio del 2018. Da sottolineare l’ottimo risultato di Aprilia che aumentado le vendite del 25% è entrata nella è entrata nella top ten. Perdono quote Harley – Davidson, Peugeot e Ducati.

Con 194.002 unità vendute, il 2019 è stato il secondo anno più positivo negli ultimi dieci. L’aumento rispetto al 2018 è del 6,1%. Questo pone la Germania  al 25° posto nel mondo e al quarto posto in Europa, dopo Francia, Italia e Spagna e davanti alla Turchia.

Il segmento dei ciclomotori 50 è diminuito ancora (-5%), le moto sono cresciute del 5,6% e gli scooter oltre 50 sono scresciuti del 9,7%. Boom dell’elettrico che cresce del 507%.

Il segmento elettrico nel totale ha registrato un record di 2.547 vendite, in crescita del 79% rispetto all’anno precedente. ma rappresenta pur sempre soltanto l’1,3% del mercato totale.

Nel 2018 Piaggio aveva destato scalpore in Germania scalzando la BMW da un primo posto che sembrava inattaccabile. Ma nel 2019 l’arrivo della nuova R 1250 GS ha “rimesso a posto” le cose per la Casa tedesca. Le sue vendite totali sono state 26.266 (+11,4%).

mercato moto

Al secondo posto Piaggio con 24.979 vendite (+3,7%), mentre in terza posizione è arrivata la Honda che ha venduto 20.049 unità (+1,7%) con il 10,4% della quota di mercato.

Al quarto posto Yamaha con 17.467 unità (+3,0%) seguita da KTM con 16.910 (+8,5%) e Kawasaki con 14.504 (+9,1%). Perdite consistenti per Harley–Davidson, settima con 10.268 vendite (-6,9%) davanti a Peugeot con 8.241 pezzi (-5,7%), Suzuki con 7.493 (-5,8%) e al 10° posto spunta l’Aprilia i cui 5.321 pezzi sottolineano un incremento del 25,9% delle vendite rispetto al 2018. La Ducati invece ha perso il 5%.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!