Motospia

Il punto sulla linea: BMW F 900 XR

BMW F 900 XR

BMW F 900 XR: un po’ tesa ma convincente

Decisamente convincente il design che inaugura questa serie, linea molto tesa quasi ad ammiccare alla filosofia del competitor austriaco, ma superfici comunque bilanciate e curate, le masse sono centralizzate e giustamente protese verso l’anteriore.

Il forcellone della BMW F 900 XR non risulta particolarmente curato, il cupolino è aggressivo ed il disegno dei LED supporta questo feeling.

BMW F 900 XR

BMW F 900 XR

Molto pronunciato lo sbalzo dell’incavo delle ginocchia del serbatoio, nel complesso funziona e conferisce dinamicità alla moto e soprattutto dalla vista di tre quarti posteriore. Forse la sella nella zona guidatore poteva essere disegnata con una volumetria un po’ più decisa.

BMW F 900 XR

La zona della plancia è molto minimalista come pure i comandi.

Nel complesso, per la BMW F 900 XR, un buon design che conferisce valore al prodotto.

BMW F 900 XR

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!