Motospia

Il 6% che va in moto tutto l’anno Vivere la moto tutto l'anno, uniti da passione e valori comuni

IL 6% CHE VA IN MOTO TUTTO L’ANNO

In quanti possiedono un moto? Moto delle più svariate tipologie, concezioni, epoche.

Quanti, tra costoro, utilizzano effettivamente la moto tutto l’anno? Le statistiche riferiscono che solo il 6% dei motociclisti usa la moto anche in inverno, come riportavamo su motospia.it già qualche tempo fa. Da questo dato nasce simpaticamente il gruppo il 6% che va in moto tutto l’anno, meglio conosciuto come “il 6%”.

6%
Un momento del Basecamp, evento annuale de Il 6%


LA STORIA

La storia de Il 6% che va in moto tutto l’anno è innanzitutto una storia di amicizia. Sì, perché tra i veri bikers aleggia uno spirito di fratellanza ecumenica, che non conosce confini, bandiere o appartenenze più forti di quella che li lega alle due ruote. Un codice comportamentale non scritto, che ci porta a soccorrere un motociclista in difficoltà, a prescindere dalla marca o dal modello di moto che possiede.

Senza gli amici giusti, fare nuove esperienze o conoscere posti nuovi sarebbe molto più difficile, e soprattutto non avremmo con chi condividere le nostre avventure ci racconta Evan Tedeschi, fondatore del movimento motociclistico.

Il 6% è principalmente condivisione: di storie, di tecniche, di avventure. Uno scambio fraterno tra chi mette a disposizione la propria esperienza, tramandandola con gioia, e chi vuole apprendere con zelo ed occhi trasognanti.

Moto_tendata_neve

PIÙ CHE UN GRUPPO, UNA FILOSOFIA

Viaggiare per conoscere il mondo da una prospettiva che solo le due ruote possono offrire.

Lo spirito è quello dei Treffen, ovvero il volersi incontrare, conoscere, confrontare e infine riabbracciarsi, dopo un tragitto in moto. Per gioire della compagnia di fratelli, con cui condividere avventure, non sono indispensabili temperature estreme o percorsi epici: basta un fuoco.

La grande vittoria de il 6% che va in moto tutto l’anno è stata proprio far sedere attorno al proprio fuoco “harleyisti” e “giessisti”, amanti delle supersportive ed enduristi incalliti, viaggiatori d’altri tempi e novizi del tragitto “casa-ufficio”. A guardarli vengono le lacrime agli occhi: nessuno sgomita, nessuno crede che la propria moto sia “migliore”, nessuno si sente superiore al prossimo. Tutti, indistintamente, brindano felici e condividono momenti indimenticabili, perché al 6% non importa che moto hai: importa come la vivi.

Le idee sono resistenti e contagiose, soprattutto quando si impossessano del cuore e della mente. Una semplice idea è capace di cambiare ogni cosa. Se questa idea ha cambiato la mia vita, perché non dare a tutti la stessa possibilità?

Ad oggi la realtà de Il 6% conta più di 22.000 seguaci, sparsi in tutta Italia e non solo: il messaggio ha già attecchito in altri Paesi europei (ad esempio, Il 6% Spagna)

Li trovate su Facebook: https://www.facebook.com/seipercento
ed Instagram: https://www.instagram.com/seipercento/

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!