Powered by WP Bannerize

Motospia

Honda s90 elettrica: da un rottame la moto del futuro

honda s90 elettrica

Deus ex Machina è un marchio “trendy” nato in Australia e specializzato in moto, bici e tavole da surf. E in tutto ciò che in qualche modo riguarda questi mondi, apparentemente lontani. Quindi anche abbigliamento, parti speciali, accessori, ecc ecc. Ogni anno Deus Ex Machina organizza un contest denominato “Bike Build Off”. I partecipanti devono sottoporre a 11 giudici le loro proposte di moto customizzate. Tema del contest è sempre “Il massimo con il minimo”. E fra le 200 candidature 2019, i giudici hanno scelto l’opera di Aaron Laniosz. Una moderna moto elettrica ricavata da una vecchia Honda S90 del 1964.

honda s90 elettrica

Trasformare i rottami in quancosa di utile è un’abilità particolare. Ed è questo tipo di abilità che Deus Ex Machina vuole far emergere sin dal 2010 con il suo contest Bike Build Off. Bike Build Off mira infatti a ottenere il massimo con il minimo. Deus ex Machina ha assegnato a 11 giudici una settimana di tempo per esaminare le oltre 200 candidature presentate per il 2019. E il vincitore di quest’anno è Aaron Laniosz di Long Beach, in California. Sua infatti la bellissima Honda elettrica s90. Aaron dice della sua opera che «Sembra il passato e va come il futuro».

honda s90 elettrica

La storia di questa moto è incredibile. È la storia di Laniosz che appena trasferitosi a Long Beach decise che aveva bisogno di una moto. Ha trovato questa Honda s90 del 1964 sequestrata che qualcuno stava smembrando per venderne i ricambi, e ha offerto al venditore 40 Dollari per acquistarla se questi fosse riuscito a farla entrare nella sua auto.

Il venditore, felice di accogliere questa sfida, tolse la ruota anteriore e così la caricarono con successo sull’auto di Laniosz. 

Aaron A quel tempo, non era sicuro di quale strada voleva seguire, ma aveva già avuto esperienze precedenti nella costruzione di go-kart, quindi aveva alcune idee su come fare una conversione “elettrica” della s90.

Sebbene Laniosz non abbia avuto accesso ad alcuna attrezzatura per la lavorazione dei metalli durante l’intera costruzione, ha avuto a disposizione una stampante 3D e, cosa molto importante, aveva anche un po’ di conoscenza della progettazione CAD perché aveva studiato architettura. E infine, con l’aiuto di Google e i tutorial di YouTube Laniosz ha risolto ogni problema.

Il costo dell’intera trasformazione è stato di 900 Dollari. E tutto il lavoro è stato completato nel monolocale di Laniosz, trasformato per mesi in una officina con parti sparse ovunque. La sua s90 è dotata di un motore brushless a corrente continua 48V 2000 W e ha una batteria agli ioni di litio da 17AH.

Quanto sia eccellente il risultato, potete giudicarlo voi stessi dalle foto!

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!