Motospia

Honda lavora ad una moto con autopilota Presentato un primo brevetto.

honda autopilota

Nel mondo della moto devono ancora arrivare le prime moto con adaptive cruise control, ma c’è già chi guarda avanti. Honda sta lavorando ad una moto con autopilota che sia capace di sterzare in autonomia, almeno per le manovre di emergenza.

Proprio in questo fine 2020 abbiamo visto esordire le prime moto con adaptive cruise control gestito da radar (Ducati e BMW ad esempio). Ma la Honda sta già andando oltre, perché ha in mente una moto che sia capace di cambiare traiettoria in autonomia con un sistema autopilota. E ha già presentato una domanda di brevetto con un suo progetto, che ai radar aggiunge un sistema di sterzo automatico.

Nei disegni che accompagnano la domanda di brevetto si vede un servomotore montato dietro il cannotto di sterzo e collegato alla forcella della moto da una catena. Nella sua domanda di brevetto, Honda mostra anche come la moto dotata del suo sistema di autopilota potrebbe essere in grado di cambiare corsia in autostrada autonomamente.

honda autopilota

Anche nel brevetto Honda il sistema riceve informazioni tramite telecamere o un sensore radar. Oltre all’accelerazione o alla frenata automatica, con il sistema proposto da Honda sarebbero consentite manovre di emergenza automatiche. Non siamo ancora però al concetto di guida autonoma che si sta sviluppando per le auto. Vengono anche usate telecamere per monitorare il pilota, per assicurarsi che rimanga vigile “responsabile” della guida.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!