Powered by WP Bannerize

Motospia

Head-Up Display tattile: la Honda “guarda” avanti.

Head-Up Display

La tecnologia Head-Up Display non è nuova. Sviluppata in campo aerospaziale, da diversi anni si sta diffondendo anche fra le Case automobilistiche. E alcuni produttori di caschi (auto e moto) l’hanno in qualche modo già sperimentata. Honda, dopo essere stata la prima ad introdurla negli anni ’90 (ricordate la mitica NR 750?) ora sta studiando sistemi avanzati da usare nelle moto.

L’Head-Up Display (HUD) è una tecnologia sviluppata inizialmente per il settore aerospaziale. Si tratta di sistemi che proiettano le informazioni che di solito troviamo nella strumentazione di auto e moto verso lo sguardo del pilota. Proiettando l’immagine dell’informazione sul plexiglass e/o sulla visiera del casco. Da un decennio circa questa tecnologia iniziato a diffondersi nelle auto (specie in quelle top di gamma di alcuni costruttori premium). In realtà la prima azienda ad usarla nell’automotive fu la Honda, che ne propose una prima, rudimentale versione sulla avveniristica ed esclusiva NR 750 prodotta in serie limitata negli anni ’90. 

La strumentazione della NR 750 aveva già l’Head-Up Display nel 1992.

Più recentemente, alcune aziende hanno iniziato a sperimentare questa tecnologia anche sui caschi da moto. Con l’Head Up Display puoi controllare la tua velocità o consultare le istruzioni di navigazione senza dover guardare in basso verso gli strumenti. 

Ora sembra che questa tecnologia potrebbe diventare disponibile direttamente sulle motociclette.

Honda sta ora studiando la possibilità di avere gli HUD integrati direttamente nelle sue motociclette. Un brevetto rilasciato all’inizio di ottobre mostra una varietà di motociclette Honda dotate di una selezione di varianti del sistema HUD adattate ai diversi tipi di motociclette. Una delle versioni è mostrata sull’Africa Twin e mostra un proiettore dove si trovano di solito le spie che proietta l’immagine sul parabrezza della moto.

Un’altra variante è dimostrata su quello che sembra il ponte di comando di una CBR. Qui si posiziona il proiettore sul serbatoio del carburante, puntando anche questo verso il parabrezza.

Head-Up Display

Una terza versione suggerisce di posizionare il proiettore sul parabrezza e di proiettare le immagini sul serbatoio del carburante.

Head-Up Display

Il sistema HUD visualizzerebbe le consuete informazioni come la velocità e il livello del carburante, ma sarebbe anche in grado di proiettare a scelta istruzioni di navigazione e avvisi vari. Inoltre, anche secondo il documento, la proiezione sarebbe tattile. Utilizzando un elettrodo trasparente applicato al parabrezza, il motociclista sarebbe in grado di utilizzare la proiezione HUD come un touchpad.

Una tecnologia tutto sommato semplice al giorno d’oggi. Resta da vedere come il progetto Honda approderà alla produzione di serie.

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!