Powered by WP Bannerize

Motospia

HAT SERIES 2019: MAI AGENDA FU COSI’ PIENA

Adventouring, come avvicinarsi a questo mondo? HAT ci aiuta con 3 differenti eventi.

HAT Series. Mototurismo fuoristrada, anche detto Adventouring, nuova frontiera del motociclismo moderno: una disciplina che sta rapidamente raggiungendo sempre più consensi, grazie anche alle bellezze del nostro territorio e a persone capaci di sfruttare appieno ciò che la natura offre.

L’associazione OVER2000riders e la Hatventure Srl, organizzatori della HAT, presentano la HAT SERIES 2019, una serie di eventi Adventouring idealmente connessi tra loro e che si svolgeranno principalmente nel Nord-Ovest dell’Italia.

ùGli eventi sono 3, distribuiti da maggio a settembre, ognuno è stato studiato per poter avvicinare quanti più appassionati, senza però dimenticare il dictat che la HAT infonde in ogni evento, ossia massimo divertimento, in sicurezza.
Il primo dei 3 eventi è la HAT Pavia-Sanremo, dal 17 al 19 maggio; arrivata alla sua seconda edizione, comprenderà due tipologie di percorso, Classic (team di tre piloti, 460 km) e Discovery (partecipazione individuale, 390 km, adatta a chi si sta avvicinando al mondo dell’Adventouring), contraddistinti dalla sosta notturna per tutti a Cairo Montenotte e per la linea del traguardo, fissata al forte di Santa Tecla, a Sanremo.

HAT
Anlas,l’eccellente produttore di pneumatici moto, il primo a proporre un invernale dedicato a ch vive la moto 365 giorni l’anno

La novità per il 2019 firmata da HAT è la HAT Sestiere Adventourfest, in scena da 28 al 30 giugno a Sestiere. Sarà il primo meeting per gli appassionati di Adventouring, evento nel quale gli appassionati avranno modo di condividere storie ed esperienze. In questo contesto, diverse case motociclistiche (Honda, Bmw, Suzuki e Zero Motorcycles) daranno luogo a diversi demo-ride adventour, mentre le aziende specializzate nel settore come Anlas avranno modo di esporre e presentare agli appassionati i loro prodotti. Non mancheranno incontri con le Academy, nati per permettere a chiunque di imparare a navigare con il GPS e partecipare ai tour organizzati sui sui 700 km di strade bianche ex-militari in alta quota, guidati da personale qualificato. Nella notte di sabato partirà la Half-Hardalpitour, percorso di 180 km pensato per chi vuole mixare le emozioni della guida alla luce lunare con lo spirito degli eventi HAT.
L’evento principale sarà a settembre, dal 6 al 8 settembre: la mitica HARDALPITOUR, arrivata alla sua undicesima edizione che, grazie alla costante presenza di circa 500 motociclisti provenienti da oltre 15 nazioni, può definirsi il più grande evento Adventouring d’Europa. La partenza sarà a Sanremo, località da cui di dirameranno tre differenti percorsi, con lunghezza e difficoltà differenti:

Discovery, la più semplice, della durata di due giorni su un percorso di circa 420 km con una sosta notturna a Cuneo. In questa categoria sarà possibile partecipare singolarmente.

Extreme, per i piloti più esperti, dalla durata di 40 è un vero viaggio “maratona” della durata di 40-42 ore per circa 900 km. Partenza dalla mezzanotte di venerdì ed arrivo a Sestriere per il primo pomeriggio di domenica. Per gli iscritti a questa categoria, sono previsti nuovi percorsi nel Cuneese e in territorio francese.

Classic, con partenza da Piazzale Dapporto di Sanremo con arrivo a Sestiere, il percorso prevede circa 24 ore di guida, contando la parte notturna per un percorso di circa 560 km.

HAT

Per l’edizione 2019 l’organizzazione ha introdotto alcune novità, tra cui l’ordine di partenza in base alla data di iscrizione, una nuova area di ristoro nel centro di Cuneo, lo sconto sull’iscrizione per gli under21 e il rilascio dell’Attestato Marathon, per riconoscere l’impegno di chi completa il percorso rispettando tutti i punti di controllo.
Un’importante novità per la stagione 2019 riguarda l’ingresso della HAT SERIES nel calendario Adventouring di AICS Motociclismo, realtà nata nel 2018 per promuovere il mondo delle due ruote a livello nazionale con attività sportive e competitive, ma con una declinazione più vicina al mondo amatoriale.

Adventouring, una parola che racchiude due significati molto profondi: da una parte quella più adrenalinica e tecnica dell’andare in moto col tassello, su strade più o meno impegnative; dall’altra, il fascino e il romanticismo del turismo, che valorizza il territorio che si va ad esplorare.

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!