Motospia

Guida sicura: quando piove i guanti vanno sotto il polsino, non sopra In questo modo L’acqua non può infiltrarsi all’interno

guanti

Guidiamo spesso con i guanti “sopra” il polsino. Ma quando piove conviene metterli sotto, perché così l’acqua fare molta più fatica ad infiltrarsi dentro il guanto.

Normalmente abbiamo l’abitudine di guidare con i guanti calzati sopra il polsino della giacca. Questo accade soprattutto per una questione di praticità. Perché, per come sono strutturati la maggior parte dei guanti e molte giacche (soprattutto quelle non tecniche) è molto più comodo e veloce calzarli sopra.

Questo poi è l’unico modo possibile di calzarli se stiamo usando una giacca o una tuta di pelle. Perché l’abbigliamento sportivo (tute e guanti) sono realizzati proprio per essere calzati in questo modo. Infatti, per un pilota sportivo la priorità è avere la massima libertà di movimento della mano.

guanti

Per un utente stradale e un mototurista, invece, le priorità sono diverse. E soprattutto la giacca non è così aderente come una tuta in pelle.

Nella guida stradale, calzando i guanti il polsino, come avrà notato chi ha avuto modo di guidare sotto la pioggia battente, dopo pochi chilometri si comincia a sentire la mano bagnata anche indossando i migliori guanti invernali idrorepellenti. Perché l’acqua, scivolando verso il basso dalla manica, entra nel guanto dallo stesso posto in cui è entrata la nostra mano.

guanti

Alcuni costruttori di guanti invernali realizzano delle “guarnizioni di tenuta” con elastico nel tentativo di evitare questo fastidioso inconveniente, ma in realtà il modo migliore per evitarlo è indossare il guanto sotto il polsino.

Ecco perché i migliori marchi di abbigliamento motociclistico realizzano il polsino delle giacche tecniche con una lunga zip che permette di infilare il guanto sotto e aggiungono una chiusura a velcro sul polsino che, una volta infilato il guanto, permette di stringergli attorno ermeticamente il polsino stesso, in modo da evitare infiltrazioni di aria e acqua. Qualche goccia d’acqua potrà trovare lo stesso il modo di infiltrasi, ma sarà molto più difficile che possa viaggiare in “salita” durante la marcia, invece che viaggiare in “discesa”, come succede se calziamo il guanto sopra il polsino.

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!