Motospia

Falso come una banconota da 11 euro – parte seconda

Il potere del marketing e dell’abbigliamento brandizzato supera i confini delle repliche e arriva ad articoli inventati di sana pianta ma dal forte appeal. Prosegue la nostra indagine sul materiale falso per motociclisti.

Prendete un casco aggressivo ed esteticamente rispondente agli stilemi della famiglia adventure GS di BMW, una manciata di loghi a casaccio (non necessariamente coerenti col prodotto), un sito mai sentito ed assolutamente non specializzato negli accessori moto et voilà, ecco servita la truffa perfetta (forse).

La pagina del prodotto
La pagina del prodotto

Il… prodotto?

Difficile capire se un esemplare, anche solo allo stato prototipale, abbia mai visto la luce. Quel che si vede nelle (poche) immagini è un casco full face on/off road, ben distante dalla equivalente proposta ufficiale della casa bavarese. Più che foto adatte ad un catalogo sembrano rendering ben fatti (questo dettaglio sarà molto importante nel paragrafo successivo) ma potrebbero ugualmente trarre in inganno i più entusiasti e meno attenti. Meglio ancora: quelli che si credono più furbi pensando di poter acquistare un prodotto ufficiale a pochi euro. In realtà un brevissimo esame della pagina permette di stabilire che:

  • BMW è scritto nel titolo in modo errato, oltretutto senza alcun riferimento alla famiglia Motorrad;
  • Altra mancanza importante della pagina, non è riportata da nessuna parte l’omologazione del prodotto. Se effettivamente esistesse, si tratterebbe di un prodotto non adatto all’utilizzo su strada;
  • Il marchio BELL viene riportato nel titolo, come per dare autorevolezza al prodotto, ma sul casco non è presente;
  • Nelle immagini del casco è presente il logo ///M, quello delle più vitaminizzate delle autovetture di Monaco. PERCHÉ?

Il sito

Menzione speciale per il sito che pubblicizza il prodotto: su funnyapril.com è possibile trovare magliette, orologi (farlocchissimi), felpe ed una categoria dedicata ai cappellini. Trovare un casco per moto, prodotto totalmente fuori tema rispetto al resto del sito, già sarebbe un campanello di allarme notevole. La garanzia di star acquistando un problema arriva però con il cartellino del prezzo: € 99,99 per un prodotto BMW Motorrad in anteprima mondiale?? Ci sono già abbastanza elementi per diffidare, ma non tutti potrebbero essere di quest’idea.

Certo, chi ha creato il sito si è impegnato parecchio ed ha inserito molti riferimenti che potrebbero dare un senso di tranquillità ai potenziali acquirenti. Un esempio tra tutti, la tabella con le taglie per avere la certezza di acquistare il prodotto corretto.

Però… in fondo al sito, tra le informazioni relative all’organizzazione, ci sono parecchi altri campanelli di allarme. Innanzitutto la stringa dei credits:

© 2020 FunnyApril. All Rights Reserved. Muffin group

Un sito aperto nel 2020? Cioè, al massimo una settimana fa?

Muffin group, uno sviluppatore che basa i propri lavori su wordpress (niente di male nello specifico, ma se unito al resto…)

E, chicca finale… la mail di contatto è funnyapril.sp@gmail.com, un indirizzo gmail come quello di ogni azienda che si rispetti.

Truffa via web o incauto acquisto di un falso?

Non sappiamo quanto possa essere funzionante il sito, ma vogliamo qui presumere che il processo di acquisto sia funzionante. Una volta versati i 99,99 dollari (la spedizione è gratuita a partire dagli 80) e completata la procedura di acquisto ci si prospettano due possibilità:

  • la meno grave, anche se più impattante nell’immediato. Risulta essere una truffa, ed il falso sito di vendita incassa via Visa, Mastercard, American Express ecc i nostri soldi senza spedire nulla;
  • molto più problematica la seconda ipotesi, quella cioè che il casco ci venga recapitato. Bello, ottimo per fare un figurone al bar (anche se coi già citati loghi errati ///M) ma… quale sarà l’esito in caso di caduta?

Come al solito, basta un po’ di spirito critico per non essere truffati. Ricordate che quasi mai un’offerta troppo conveniente si rivela veritiera, soprattutto quando si tratta di accessori relativi ad uno dei marchi più importanti nel panorama motociclistico mondiale.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!