Motospia

Ecco la Benda LF-01, presto in arrivo dalla Cina Dopo i disegni di luglio, la Casa ha presentato una concept bike

benda LF-01

Alla fiera cinese CIMA di questi giorni, la Benda ha presentato la concept bike LF-01 di cui vi avevamo svelato le forme nei mesi scorsi. Andrà presto in produzione con il nuovo motore quattro cilindri di ispirazione Honda.

A fine luglio vi avevamo svelato i disegni di una nuova quattro cilindri di cui la cinese Benda aveva depositato la richiesta di brevetto di design. Ora la Casa cinese ha mostrato la concept bike, pronta per entrare in produzione, alla fiera di casa (CIMA) che si sta tenendo in questi giorni. Si chiama Benda LF-01. E se escludiamo il motore prodotto da Qianjiang di derivazione Benelli, questa moto si presenta con il primo quattro cilindri veramente cinese visto finora. 

benda lf-01

Il nuovo motore Benda, è un 680 cm3, DOHC che comunque si ispira in modo evidente a quello della Honda CB650. Sia in alcune parti, sia in alcune dimensioni interne. L’unità cinese ha 2 mm di corsa in più(da 46 mm a 48 mm). L’alesaggio di 67 mm e il rapporto di compressione (11,6:1) sono identici.

Comunque Benda lo ha personalizzato, realizzando in impianto di alimentazione in stile automobilistico, con una sola valvola a farfalla per tutti e quattro i cilindri. L’azienda afferma che il nuovo motore vanta una potenza massima di 96,6 CV a 12.000 giri/min. 

Il telaio è in lega leggera pressofusa e il design si ispira in modo molto evidente alla  Ducati Diavel. Impressionante l’enorme pneumatico posteriore, un 310/35R-18. Mentre quello anteriore è un “normale” 130/70R-19 ed è montato su una forcella upside-down. Le pinze radiali sono Nissin, l’ABS è Bosch. Il peso dichiarato è di 215 kg.

benda lf-01

Non convenzionale il design del gruppo faro, che include anche la presa d’aria del motore con un vistoso effetto scenico a “turbina”. Da “parata” anche lo scarico con i quattro terminali rettangolari tutti sul lato destro della moto.

La Benda LF-01 è ufficialmente una concept bike, ma è chiaro che vedremo sul mercato qualcosa di molto simile non appena il motore andrà in produzione. E poi natural,ente seguiranno molti altri modelli equipaggiati con la stessa unità.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!