Powered by WP Bannerize

Motospia

Ducati Desmo Race fermo ai box a Mirabilandia

ducati desmo race

Il 26 luglio Mirabilandia ha annunciato l’apertura di Ducati World. L’area del celebre parco divertimenti in provincia di Ravenna dedicata al mondo Ducati. Ma subito dopo l’apertura si sono registrati dei problemi ad almeno due delle quattro attrazioni di Ducati World. Fra cui la più attesa di tutte. Il roller coaster Desmo Race.

Domenica 11 agosto il Ducati Desmo Race di Mirabilandia era fermo ai box. Quindi, mentre Andrea Dovizioso otteneva una splendida vittoria nel GP D’Austria con un sorpasso meraviglioso su Marc Marquez all’ultima curva del Red Bull Ring, un gran numero di tifosi Ducati presenti a Mirabilandia erano quindi tutt’altro che in vena di festeggiare.

Chi era entrato nel celebre parco dei divertimenti romagnolo con l’obiettivo di emulare le gesta dei piloti Ducati sfidandosi sul Desmo Race, vedevano mortificata la loro attesa da un cartello che recita “questa attrazione non è temporaneamente disponibile”. Lo stesso avviso si può leggere sul sito internet di Mirabilandia, nella pagina dedicata all’attrazione.

ducati desmo race

Già, Pur essendo stato aperto ufficialmente il 26 luglio (con grande ritardo rispetto alle aspettative) il Desmo Race (ma anche lo Scrambler Run) sono già chiusi per non meglio specificati motivi tecnici.

ducati desmo race

Secondo le nostre fonti, lo studio di progettazione che ne ha curato la costruzione sta cercando in tutti i modi di risolvere la questione. Questo è il momento più caldo della stagione in riviera, e si vorrebbe consentire ai visitatori di usufruire delle due attrazioni. Ma fino a questo momento non c’è stato ancora modo di riaprire le due attrazioni.

La Ducati naturalmente non ha nulla a che vedere con questi problemi. Attrazioni e attrezzature non sono state né progettate né realizzate dai tecnici di Borgo Panigale. Però non faranno certo piacere ai responsabili della Casa di Borgo Panigale i commenti negativi che si stanno diffondendo sui social media. Prima per i ritardi nell’apertura di Ducati World (avvenuta quando il parco era attivo già da mesi) e ora per il blocco delle attrazioni più attese.

Che sia il caso di affidare a Gigi Dall’Igna e al suo staff anche le attrazioni di Ducati World?

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!