Powered by WP Bannerize

Motospia

Con Suzuki V-Strom a spasso per il mondo

La bicilindrica Suzuki è da sempre sinonimo di affidabilità e di concretezza. Dal suo debutto, nel lontano 2002, la Suzuki V-strom è sempre stata una moto apprezzata per le sue motorizzazioni generose e parche nei consumi, per la sua solidità e, dopo l’ultimo restyling, anche per la sua estetica accattivante e per il livello di confort molto alto.

Suzuki, per quest’anno, estrae un altro coniglio dal cilindro. La casa madre ha stretto una valida collaborazione con il tour operator Culture Lontane, che, attraverso il marchio Passione Avventura, mette a disposizione una vasta scelta di viaggi, nazionali oppure internazionali. I percorsi presenti nel catalogo possono essere affrontati da motociclisti di qualsiasi livello, offrendo a chiunque le condizioni migliori per poter vivere le emozioni che solo la Suzuki V-strom può dare.

Il primo itinerario, sviluppato su 3 giorni (7-9 giugno), percorrerà alcuni passi dell’arco alpino, come il Colle dell’Agnello (location dell’oramai noto Agnellotreffen), il colle de la Bonette, il Colle della Lombarda e l’altopiano della Gardetta. In questo primo itinerario non mancheranno certamente le curve e i panorami, che potranno essere intervallati da sessioni di sterrato, affrontati con una guida esperta.

Una V-strom, un paesaggio incontaminato… What else?

Non mancheranno itinerari lungo i Balcani, ricchi di strade panoramiche e paesini tutti da scoprire, fuori dai soliti circuiti turistici (18-27 agosto) e tour in Tunisia (5-14 ottobre), attraverso città ricche di storia, come Kairouan e Touzer, soste in suggestive oasi di montagna e visite ai più grandi laghi salati del pianeta. Nel catalogo Culture Lontane non poteva mancare un inteso tour alla scoperta dell’Europa del sud-est: 5600 chilometri distribuiti su 16 giorni (12-28 agosto), nei quali si attraverseranno nove stati (Italia, Slovenia, Croazia, Ungheria, Romania, Moldavia, Serbia, Monte Negro, Bosnia Erzegovina), fino a raggiungere il delta del Danubio e le sponde del Mar Nero.

Il piatto forte del catalogo Culture Lontane è senza dubbio l’itinerario attraverso la Thailandia del Nord. A differenza degli altri eventi, il tour thailandese ha più date (25 ottobre – 5 novembre 2019 e 20 febbraio – 2 marzo 2020) e si partirà con delle V-strom noleggiate in loco. L’itinerario prevede l’esplorazione del territorio nazionale, costeggiando il fiume Mekong e la più alta montagna thailandese, fino a sfiorare il confine con la Birmania, in uno scenario dove villaggi e templi sono mimetizzati nella vegetazione incontaminata.

Le V-strom thailandesi sono già pronte

Suzuki, anche questa volta, ha colto nel segno, offrendo a tutti i suoi fedelissimi la possibilità di poter esplorare territori vicini e (molto) più lontani, con una solida partnership, dove il cliente non deve fare altro che salire in sella e iniziare a macinare chilometri, con la tranquillità e l’adrenalina che solo una V-strom può dare. Si tratta senza dubbio di una nuova frontiera del turismo su due ruote, già presente sul mercato ma poco conosciuto; ora, grazie all’appoggio di Suzuki, potremo vincere anche quella strana ansia che ci attanaglia quando organizziamo un viaggio nei minimi dettagli.

 

 

 

 

 

 

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!