Motospia

Con la vittoria di ieri KTM perde le concessioni in MotoGP Niente più test senza limiti e sette motori senza sviluppo invece di nove "liberi" 

concessioni ktm

Stando al regolamento MotoGP, con la seconda vittoria arrivata ieri in Austria ad opera di Oliveira, la KTM perderà le “concessioni” che permettono ai team ultimi arrivati di muoversi con più libertà. Quindi niente più test a parte quelli ufficiali, meno motori per ogni pilota e senza possibilità di sviluppo.

Dopo la vittoria storica di Miguel Oliveira in Austria avvenuta ieri, la KTM ha ufficialmente perso le sue “concessioni” rispetto al regolamento MotoGP.

Iniziata cinque anni fa, l’avventura austriaca nella massima serie fino ad oggi aveva potuto usufruire delle cosiddette “concessioni”. Un regolamento parallelo introdotto dal 2013 per aiutare i costruttori che avessero voluto impegnarsi in MotoGP andando a confrontarsi con i team ufficiali “storici”. Concessioni che ora vengono revocate alla KTM. Perché dopo le vittorie di Brad Binder a Brno e di Miguel Oliveira in Austria e il terzo posto di Pol Espargarò sempre in Austria, ha superato il limite di sei punti in due anni concesso appunto ai nuovi marchi. Una vittoria vale tre punti, un secondo posto due punti, un terzo posto un punto. E KTM prima di ieri aveva già quattro punti. Il terzo posto di Espargarò a Valencia 2018 e la vittoria di Binder a Brno quest’anno.

concessioni ktm

Niente più test a piacere, meno motori e senza possibilità di sviluppo.

KTM quindi perderà immediatamente il diritto ad effettuare test in modo illimitato. I quattro piloti KTM della MotoGP ora potranno lavorare solo durante i test ufficiali. E il collaudatore Dani Pedrosa sarà impossibilitato a provare nei circuiti del calendario MotoGP la prossima stagione. Inoltre, la Casa austriaca deve scegliere tre sedi per i test riders su cui provare il prossimo anno.

Per quanto riguarda i motori, la dotazione per  KTM verrà ridotta da nove a sette nel 2021 e senza la possibilità di sviluppi (come era previsto invece prima dell’avvento del Covid-19 per i team con concessioni).

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!