Motospia

Con Definition CE 04 BMW unisce trasporto urbano e connettività Un prototipo molto vicino alla realtà 

Definition CE 04

Con il prototipo di scooter elettrico Definition CE 04, BMW presenta la sua idea di “link” tra il mondo digitale e analogico dell’utente del trasporto urbano.  

Definition CE 04

Con lo scooter Definition CE 04, il BMW Group presenta la versione quasi pronta per la produzione in serie Concept Link al #NEXTGen 2020. Come collegamento tra il mondo analogico e digitale dell’utente, il Definition CE 04 vuole essere allo stesso momento un mezzo di trasporto e un mezzo di comunicazione per il commuter  urbano. Con la sua trazione elettrica, un design innovativo e soluzioni di connettività innovative, si propone di ridefinire il segmento degli scooter.

Definition CE 04

“Collegato alla vita” del motociclista.

Lo scooter elettrico Definition CE 04 di BMW è stato sviluppato per soddisfare le esigenze quotidiane di chi si muove nel traffico. Fedele al motto “Plugged to life”, combina il mondo analogico dell’utente con quello digitale. Grazie anche alla specifica attrezzatura intelligente per motociclisti, BMW vuole creare un’esperienza di mobilità olistica, altamente emotiva e di nuova concezione. Mentre il BMW Concept Link nel 2017 sembrava ancora una visione lontana dal concetto di produzione, il Definition CE 04 nel 2020 trasferisce il design radicale del Concept Link alla linea di produzione senza stravolgere il design.

Visivamente, Il Definition CE 04 rompe chiaramente con l’aspetto degli scooter come li conosciamo. Il corpo del veicolo è allungato e basso e la parte anteriore si alza diagonalmente creando una silhouette moderna quanto semplice. La batteria nel sottoscocca offre libertà ai designer, come ad esempio per il vano portaoggetti illuminato ad apertura laterale.

Definition CE 04

Nel Definition CE 04 la parte “tecnologica dello scooter è deliberatamente in mostra come parte del design. Ecco perché sono in vista l’unità motrice, le alette di raffreddamento, il forcellone oscillante oscillante monobraccio, e la cinghia di trasmissione dentata.

Design ed ergonomia orientati alla pratica.

L’utente medio di questi mezzi, secondo i tecnici BMW, percorre principalmente brevi distanze di circa. 12 km al giorno. Il comfort sulla lunga distanza è quindi meno importante dell’ergonomia variabile e della facile accessibilità. Per questo hanno creato una sella con appoggio “flottante”, che può scivolare comodamente sul veicolo. Offre inoltre una migliore ergonomia per la guida a “solo”, indipendentemente dalla lunghezza e dall’altezza delle gambe.

Il pilota è connesso al suo ambiente attraverso il suo smartphone tramite il BMW Definition CE 04. Il suo display da 10,25 pollici è il più grande nel segmento degli scooter fino ad oggi e funge da interfaccia tra il mondo digitale e analogico del pilota.

I designer BMW hanno anche aperto nuove strade in termini di equipaggiamento per motociclisti: “Volevamo deliberatamente creare un look alla moda che fosse urbano ma altamente funzionale piuttosto che un classico abbigliamento da motociclista. Nell’abbigliamento progettato espressamente pensando al Definition CE 04 troviamo caratteristiche innovative come le guide luminose integrate nelle maniche e nel cappuccio che assicurano una maggiore visibilità nel traffico stradale e possono essere accese e cambiate di colore tramite sensori nella manica. E per garantire che il motociclista sia sempre completamente “carico”, la tasca interna del parka ha un campo di ricarica induttivo per lo smartphone. 

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!