Powered by WP Bannerize

Motospia

Caty M Glam, una streetfighter per polsi fermi!

caty m glam

L’ultima creazione di Louis Moto, la Caty M Glam, ha esordito nella gara di accelerazione vintage Glemsek 101, in Germania, guidata dalla stunt-man Mai Lin. La Caty M Glam è ricavata da una KTM Super Duke 1290 R del 2106. Sarà anche in Italia all’evento “The Reunion” di Monza del 18-19 maggio.

 Kathy M. Glem

La Caty M Glam è l’ultima realizzazione dell’atelier tedesco Louis. Frutto del lavoro del team “Schrauber Crew & friends”, guidato dal designer Kay Blanke, è una bellissima special su base KTM Super Duke 1290 R. Una moto che è difficile catalogare in una categoria specifica. Custom, naked, café racer, streetfighter… Ognuno di questi aggettivi probabilmente va stretto alla Caty M Glam. 

Ma, come da tradizione, il team Louis Moto aveva bisogno di una nuova moto per la gara di accelerazione vintage Glemsek 101, e così, da una Super Duke 1290 R usata del 2016 e dalla mente di Kay Blanke è nata questa splendida creazione. La Caty M Glam è stata guidata da Mai Lin, pilota “ufficiale” di Louis Moto per queste gare di accelerazione vintage.

caty M glam

Via tutte le sovrastrutture, si lascia a nudo telaio e motore mettendone in risalto il design essenziale. E poi largo alla fantasia per rifare tutto il resto.

La Caty M Glam deriva, appunto, da una Super Duke 1290 a cui sono state tolte tutte le sovrastrutture per costruirle intorno un design completamente diverso. Telaio e forcellone monobraccio sono ora cromatissimi, il motore è verniciato in nero lucido, il cupolino avveniristico è realizzato a mano in alluminio, e serbatoio e codone sono pezzi unici… Tutto è superbamente realizzato e verniciato. Non c’è un dettaglio della moto che non lasci a bocca aperta.

caty m glam

Se poi si va ad analizzare la scheda tecnica, si scopre che il motore ha ricevuto una profonda elaborazione da uno dei più noti tuner tedeschi. Vanta una potenza massima di 175 CV a 9.500 giri/min, per 179 kg di peso della moto! Non meno impressionante la coppia motrice, dichiarata in 143 Nm a 7.400 giri/min.

Curatissima nei dettagli (freni Brembo, cerchi a raggi Kineo, scarico costruito a mano partendo da un impianto Shark, e completamente libero), la Caty M Glam ha la parte elettronica affidata ad una centralina aggiuntiva Dynojet Power commander con autotune e sistema anti-weeling (con quelle prestazioni ci vuole proprio per tenere a terra la ruota davanti).

caty m glam

Gli appassionati italiani la potranno vedere all’opera il prossimo 18-19 maggio, a Monza, in occasione della manifestszione “The Reunion”.

 

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!