Powered by WP Bannerize

Motospia

Cake Bike, due enduro elettriche dalla Svezia

cake bike

Che la mobilità elettrica stia rapidamente rivoluzionando ogni schema del mondo della moto è ormai un dato di fatto. Ogni giorno arriva una nuova proposta da improbabili costruttori che fino a pochi mesi fa nessuno avrebbe mai immaginato potessero cimentarsi nelle due ruote. Ma questa rivoluzione sta portando alla ribalta anche realtà imprenditoriali che sembrano fondare le loro proposte su basi solide. Potrebbe essere questo il caso della svedese Cake, che si è specializzata in proposte fuoristrada. La “Kalk&”, omologata anche per l’uso stradale, e la “Kalk OR”, più leggera ma non omologata.

cake bike
Kalk OR

Il classico design svedese minimalista si associa alla perfezione ai nuovi concetti di mobilità elettrica, che sta concedendo ai progettisti nuove frontiere per ridefinire forme e dimensioni delle moto. E le due moto realizzate dalla Cake Bike, azienda svedese, ne sono la dimostrazione. Parliamo dei due modelli proposti sulla “piattaforma” Kalk. la Kalk&, enduro omologata per l’uso stradale, e la Kalk OR. 

Kalk&

Kalk, come detto, è una piattaforma che i tecnici svedesi hanno realizzato basandosi su una filosofia che loro stessi dichiarano ispirata ai mattoncini Lego. la moto è composta di quanti meno pezzi possibili, facilmente intercambiabili.

cake bike

La sfida è quella di sfruttare l’opportunità data dalla motorizzazione elettrica (che ha una infinità di componenti in meno rispetto al motore tradizionale) per ridurre al minimo ogni intervento di manutenzione.

Basate su un telaio in alluminio estruso con parti ricavate dal pieno, le Kalk hanno sovrastrutture in fibra di carbonio rinforzata. Le sospensioni sono fornite da Ohlins. Escursione di 204 mm all’anteriore e 205 mm al posteriore. E sono naturalmente regolabili. Il motore ha una potenza di 11 kW (10 kW per la versione Kalk&) e una coppia di 42 Nm. Le batterie sono al litio da 2,6 kWh. Da un piccolo dashboard si possono selezionare tre modalità di guida: 

  • Explore (velocità limitata a 45 km/h e autonomia 3-4 ore). 
  • Excite (1-2 ore di autonomia). 
  • Exel (autonomia di oltre 1 ora).


    Anche il freno motore delle Cake Bike può essere regolato su tre diverse modalità di attuazione:

  • Ruota libera
  • Modalità 2 tempi
  • Modalità 4 tempi

Per quanto riguarda la ricarica, vengono dichiarati tempi di 1,5 ore per ottenere l’80% della ricarica, e 2,5 ore per arrivare al 100%.

La sella, come su una vera enduro, è piuttosto alta da terra: 910 mm. E i freni sono a disco di 220 mm su entrambe le ruote. Ridottissimo il peso: 62 kg + 17 delle batterie per la Kalk& e addirittura 52 + 17 kg per la versione OR. La velocità massima si attesta sui 90 km/h.

La versione non omologata Kalk OR costa 13.000 Euro. Per ordinarla alla Cake Bike si versano 200 Euro di acconto via internet, e il saldo avviene alla consegna. La versione omologata Kalk& costa 14.000 Euro. Le modalità di ordinazione sono le medesime.

© 2019, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!