Motospia

BMW Concept R18 presentata a Cernobbio

bmw concept r18

Nella esclusiva cornice di Villa D’Este, al tradizionale concorso annuale di eleganza, la BMW ha mostrato la Concept R18, terzo proptotipo della serie che ci avvicina alla presentazione di una nuova custom-cruiser BMW, attesa per fine anno.

Sullo sfondo del Concorso d’Eleganza Villa d’Este, la BMW ha mostrato la Concept R18. Un ennesimo prototipo di custom-cruiser che anticipa quello che sarà presto un nuovo modello di produzione in una categoria dove BMW vuole tornare ad impegnarsi. La BMW Concept R18 nasce infatti attorno ad un nuovo motore boxer di grossa cilindrata con il quale BMW Motorrad vorrà far rivivere il fascino delle sue origini, gli Anni ’60.

La Concept R18 al momento incarna semplicemente il concetto di design che si vorrà esprimere con questo nuovo modello. «Un design purista icon proporzioni senza tempo», come spiega Edgar Heinrich, responsabile di BMW Motorrad Design.

Insomma, una moto nella sua forma originale e naturale in cui tutto è visibile. E tutto ruota attorno al nuovo motore boxer che sembra una scultura.Tipicamente BMW tutti gli elementi che la compongono: motore boxer, telaio a culla, albero di trasmissione a vista e serbatoio nero con filetti bianchi applicati a mano. Le proporzioni equilibrate ricordano classici come la BMW R5. Le grandi ruote a raggi (anteriore da 21 pollici, posteriore da 18 pollici) bilanciano perfettamente la massa del motore. Le gomme sono un ulteriore riferimento alla storia: proprio come ai suoi tempi, questa moto è di nuovo equipaggiata con pneumatici Metzeler.

La tradizione del boxer  BMW portata a 1.800 cm3! Ed elettronica ridotta all’osso.

Il cuore della BMW Motorrad Concept R18 è il grande motore boxer da 1800 cm3 bicilindrico di nuova concezione. Il suo aspetto esteriore ricorda volutamente i motori bicilindrici BMW degli Anni ’60, ma con una cilindrata considerevolmente più elevata e un moderno raffreddamento ad aria/olio. il carburatore Solex – simile a quelli della BMW 2002 – riprende la storia costruttiva del marchio e aggiunge il tocco finale all’autenticità visiva della moto.

Un altro highlight èl’albero di trasmissione a vista cromato che collega la ruota posteriore al cambio. Non ci sono ulteriori coperture ovunque sulla moto, che vuole a mantenere chiaramente visibile la sua struttura essenziale. Allo stesso modo, l’elettronica della concept bike è ridotta a niente più che starter e luci.

Come accennato, La BMW Motorrad Concept R18 è la terza interpretazione interna del nuovo motore boxer di grande cubatura proveniente da BMW Motorrad. Lo scorso dicembre, il modello “Departed”, creato dai customisers giapponesi, CUSTOM WORKS ZON è stato presentato allo Yokohama Hot Rod Show.

Il secondo modello, “Revival Birdcage”, è stato creato dai customisti di Austin, in Texas. Essenziale fino all’osso, questo modello ha il telaio in titanio appositamente sviluppato per lasciare in bella vista il motore da ogni angolazione.

© 2019 – 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    Seguici sui social!

    La tua passione più grande, Motospia.it!