Motospia

Apex 2.0, la special Bad Winners di Charles Leclerc 

apex 2.0

Vi abbiamo già parlato in passato delle special realizzate dalla francese Bad Winners. La sua ultima creatura, la Apex 2.0 su base Husqvarna Viptilen 701 è nata su espressa richiesta di Charles Leclerc. Il pilota Ferrari ne ha seguito e dettato personalmente la costruzione. E ora è in vendita al pubblico in quattro versioni, da 14.690 Euro a 20.990 Euro a seconda dell’allestimento che si sceglie.

Charles Leclerc, come molti altri suoi colleghi delle quattro ruote, è appassionato di moto. E in particolare seguiva con attenzione le elaborazioni della Casa francese Bad Winners. Un giorno ha deciso di alzare il telefono e chiedere, agli increduli responsabili del marchio, di realizzargli una special su ordinazione. Nasce così la Apex 2.0.

apex 2.0

Base di partenza è la naked monocilindrica Husqvarna Viptilen 701. Della quale, in sostanza, rimane ben poco di originale dopo la trasformazione, a parte il motore. Finito il progetto commissionato da Leclerc, Bad Winners ha deciso di mettere in vendita la Apex 2.0 per tutti. Realizzandone quattro versioni. La più economica “Stage 1” costa 14.690 Euro. Fin dalla versione base troviamo un telaio in tubi Bad Winners, un codino ridisegnato, batteria alleggerita, la sella in pelle e una carrozzeria in fibra di vetro. Ci sono anche lo scarico SC Project e la centralina Power Commander V. 

apex 2.0

La versione più cara, la “Stage 4” (che è poi la replica della moto di Leclerc) monta in più il gruppo faro della KTM 790, la carrozzeria e i cerchi in fibra di carbonio, piastre di sterzo e semimanubri aftermarket, una strumentazione speciale e tanti altri gadget che ne fanno salire il prezzo a 20.990 Euro.

Su tutte le Apex 2.0 la Casa riconosce una garanzia di due anni. 

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!